Dazi, la Cina risponde agli Stati Uniti

EMBED
Continuano le tensioni tra Pechino e Washington sui dazi, dopo che l'ultimo round di negoziati commerciali tra le due principali economie mondiali si è chiuso venerdì scorso senza un accordo. Arriva infatti la risposta cinese dopo la decisione degli Stati Uniti di aumentare i dazi fino al 25%, da venerdì scorso, su una tranche di prodotti per un valore totale di 250/300 miliardi di dollari all'anno. Ora Pechino ha deciso di replicare: a partire dal prossimo 1° giugno, alzerà le tariffe, fino al 25%, su $60 miliardi di beni importati dagli Stati Uniti. Il rialzo interesserà più di 5.000 beni importati.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

I lucchetti di Ponte Milvio si aprono con le chiavi di Villa Pamphili

di Pietro Piovani