Vicenza, uccide la moglie e poi si spara dopo la fuga dai carabinieri

EMBED
Omicidio-suicidio a Lonigo, paese a 25 chilometri a sud di Vicenza. Il presunto omicida è un uomo di 40 anni di origine serba, Zoran Luivanovic, che avrebbe sparato alla moglie Tanja Dugalic prima di darsi alla fuga facendo perdere le proprie tracce. Poi, braccato dai carabinieri, si è sparato in un'area di servizio sulla A4. La vittima, connazionale di 32 anni, è stata raggiunta da tre colpi di pistola. Il presunto omicida, che è deceduto in ospedale, era evaso a luglio dagli arresti domiciliari a cui era stato condannato per violenze sulla moglie.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri