Sequestrati simboli fascisti e denunciato il coordinatore di Forza Nuova

EMBED
Perquisizioni in alcune sedi di Forza Nuova in provincia di Torino e Cuneo e in quella di Rebel Firm a Ivrea. La Digos ha trovato svastiche, croci celtiche e poster di Mussolini. Parte del materiale sequestrato reca simboli riconducibili a gruppi facenti parti delle tifoserie del Torino e della Juventus. Denunciato il coordinatore regionale di Forza Nuova per apologia di fascismo. Carlo Ambra, dirigente della Digos di Torino, illustra i dettagli dell'operazione.

ALTRI VIDEO DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti