Morti bianche, Mattarella: "Sicurezza sul lavoro è priorità sociale"

EMBED
La sicurezza di chi lavora è una priorità sociale. Così scrive Sergio Mattarella in occasione la  69/ma edizione della Giornata per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro che si celebra oggi a Palermo. "Non possiamo accetare passivamente le tragedie che continuiamo ad avere di fronte - prosegue il capo dlelo stato - bisogna saper reagire e serve «un'azione continua, rigorosa, di prevenzione». Da gennaio ad agosto in Italia ci sono state 685 morti bianche, secondo i dati forniti dall'Anmil, l'associazione nazioanle mutilati e invalidi sul lavoro. 17mila negli ultimi 10 anni, ha ricordato ieri il segretario della Cgil Maurizio Landini. "Una strage - l'ha definita il leader del sindacato - si continua a morire come si moriva 40-50 anni fa".

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani