Coronavirus, un poliziotto in quarantena: «A Lodi per lavoro oggi piango con mia figlia al telefono»

video
EMBED
Angelo Mollica, assistente capo della Polizia, ha prestato servizio nel Lodigiano, prima zona rossa del coronavirus in Italia, oggi in quarantena nella sua Napoli ma lontano dalla famiglia: «Io a Lodi per lavoro oggi piango con mia figlia al telefono».

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani