Donne in viaggio da sole: da Copenaghen a Bali, ecco le mete migliori

Domenica 11 Novembre 2018 di Laura Bolasco
Donne in viaggio da sole: da Copenaghen a Bali, ecco le mete migliori

Da uno studio recente della Washington University School of Business risulta che nel mondo due terzi delle persone che viaggiano sono donne. E se una ricerca della Travel Industry Association ha calcolato che ogni anno almeno 32 milioni di americane viaggiano da sole, anche Hostelworld.com conferma la tendenza rosa, con una crescita del 45% di prenotazioni femminili in solitaria.

LEGGI ANCHE Cinque cose da fare a Roma almeno una volta nella vita

Donne alla ricerca del sole, del divertimento, di un weekend di solo shopping o, perché no, anche di loro stesse. Non c’è bisogno di studi al riguardo: chi viaggia da solo ha una marcia in più. Come scegliere la prossima meta? Ecco le migliori destinazioni per tutte le super donne che viaggiano da sole.
 

 

 
Londra
Iniziamo con una meta piuttosto comune ma non per questo meno entusiasmante. Londra è una città frenetica che sa trovare i suoi spazi più lenti nei parchi, nei pub e nelle passeggiate lungo il Tamigi. Non esistono pregiudizi di alcun tipo e non è difficile vedere nei ristoranti persone sedute a mangiare da sole (momento di grande imbarazzo per chi viaggia senza accompagnatori). Il trasporto pubblico è eccellente e non avrete bisogno di nient’altro che di una Oyster card e, ovviamente, di una lista dei mercatini vintage a cui non potrete mancare.
 
Bali
Non solo spiagge incantevoli e templi affascinanti: quello che potrete fare a Bali è soprattutto tanto, rilassantissimo yoga. Nell’isola indonesiana l’offerta di questa disciplina antichissima è molto alta e continua a crescere, forse merito anche del libro poi film cult, “Mangia Prega Ama”. Una vacanza dedicata all’introspezione e all’esercizio, fisico e mentale, in location uniche al mondo e a prezzi decisamente accessibili.
 
Copenaghen
Piccola e graziosa, la capitale danese è la scelta perfetta per trascorrere un mini weekend in solitaria ed è la scelta ideale in caso di prima esperienza. Tutti i paesi del nord Europa registrano un tasso di criminalità molto basso e Copenaghen oltre ad essere molto sicura per una donna che viaggia da sola è una città estremamente female-friendly, a partire dalle opzioni per l’alloggio: non sono pochi gli ostelli riservati ad una clientela esclusivamente femminile.
 
Hong Kong
Mezzi pubblici a prezzi irrisori, panorama da cartolina, cibo orientale della miglior specie e popolazione locale che parla inglese perfetto (una questione da non sottovalutare quando ci si trova in Asia). Sembrerebbe impossibile ma Hong Kong è molto altro ancora: è arrivare dalla parte opposta del mondo continuando a sentirsi a casa.

Ultimo aggiornamento: 12 Novembre, 21:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il dilemma d inizio primavera: corsa in villa o carbonara?

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma