CORONAVIRUS

Coronavirus, Papa Francesco rinvia il viaggio a Malta a fine maggio

Lunedì 23 Marzo 2020 di Franca Giansoldati

Città del Vaticano - Il viaggio del Papa a Malta, fissato per la fine di maggio, è destinato ad essere momentaneamente depennato dalla agenda di Francesco. A causa della situazione mondiale in corso e in accordo con il governo maltese e la Chiesa locale, l’annunciato viaggio «è stato rinviato a data da definirsi». Una decisione presa nei giorni scorsi e ritenuta necessaria perchè per quella data ci sono molti dubbi che la pandemia in corso sia definita. 

Quello di Malta era l'unico viaggio papale al momento fissato. Un viaggio pensato da Francesco per tornare a lanciare un messaggio al cuore dell'Europa per aprire i porti ed essere maggiormente disposti ad accogliere i migranti. Un po' come era accaduto durante il suo viaggio a Lampedusa nel 2013. Una tematica che però è passata in secondo piano con l'emergenza di covid-19.

Nessun altro viaggio - oltre a quello di Malta - era annunciato ufficialmente. Si era ipotizzato una trasferta estiva in Asia ma anche questo progetto è finito nel limbo, in attesa di capire la sua fattibilità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi