ULTIMA ORA

Attanasio, ucciso in Congo il magistrato locale che stava indagando sulla morte dell'ambasciatore

Venerdì 5 Marzo 2021
Attanasio, ucciso in Congo il magistrato locale che stava indagando sulla morte dell'ambasciatore

Si tinge di giallo l'uccisione dell'ambasciatore Luca Attanasio, del carabiniere e dell'autista, avvenuta la scorsa settimana in una zona del Congo molto pericolosa e piena di bande armate. E' stato ucciso anche il magistrato congolese che stava indagando sull’agguato ad Attanasio, al carabiniere di scorta, Vittorio Iacovacci e all’autista congolese Mustafa Milambo.

Lo fa sapere l'agenzia vaticana Fides. «Fonti locali dichiarano che stava tornando da una riunione a Goma nell’ambito dell’inchiesta sulla sicurezza dell’area e in particolare sull’omicidio dell’ambasciatore italiano e dei suoi due accompagnatori».

In un comunicato l’Ong locale (Centro Studi per la Pace, la Democrazia e i Diritti Umani) afferma di aver appreso con forte sgomento dell'assassinio del maggiore William Assani, magistrato presso il Tribunale militare di Rutshuru rimasto vittima di un agguato all'altezza di Katale, sull'asse stradale Rutshuru –Goma, da dove proveniva. Anche in questo caso il crimine è stato messo a segno da uomini armati, non identificati, uno dei quali è stato neutralizzato dall'esercito congolese. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA