Morti sospette per il vaccino
Secondo caso in Umbria

Morti sospette per il vaccino Secondo caso in Umbria
2 Minuti di Lettura
Lunedì 1 Dicembre 2014, 15:20

PERUGIA - In Umbria c'è un secondo caso di morte sospetta dopo una vaccinazione

antinfluenzale. È stato segnalato dal medico curante alla Regione Umbria secondo quanto ha annunciato la dirigente

del Servizio di prevenzione dell'assessorato umbro alla Sanità Maria Donata Giaimo, intervistata dal Tgr regionale

della Rai.

Riguarda una donna di 86 anni non affetta da gravi patologie la nuova morte sospetta in Umbria dopo la somministrazione del vaccino antinfluenzale. Il decesso è avvenuto il 26 novembre scorso nel territorio dell'Usl 1 ed è stato registrato lunedì dal medico curante della donna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA