Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Narni, spettacoli. La poesia di Alda Merini risuona in vicolo Belvedere.

Narni, spettacoli. La poesia di Alda Merini risuona in vicolo Belvedere.
di Francesca Tomassini
1 Minuto di Lettura
Venerdì 24 Giugno 2022, 18:37 - Ultimo aggiornamento: 18:53

NARNI  Nello spazio cultura di Vicolo Belvedere arriva Alda Merini. L'appuntamento è per stasera alle 21,30 con la Compagnia del Vicolo che metterà in scena uno spettacolo dedicato alla poetessa milanese. Dieci poesie, declamate da Maria Luigia Grisci che si intrecceranno su una drammaturgia tutta nuova di Samuele Bussoletti, con il contributo della regista Marzia Giacinti. «Tutti insieme - spiegano gli organizzatori- condurranno lo spettatore nell'intimo di personalità  che una volta venivano considerate “disturbate”, meritevoli solo di elettroshock, meritevoli di sofferenze per la società che le vedeva fuori dei canoni».

In scena anche Massimo Tracchegiani, a cui, grazie alla sua professione di medico "specialista delle menti", viene demandata la possibilità di fare un trait d’union fra le emozioni del pubblico e il linguaggio della Merini.

«Una commedia -chiudono gli organizzatori- in cui i tempi forti verranno addolciti dalla musica con Ilaria Valentini al flauto, Emanuele Ceccarelli al pianoforte a la voce di Mariolina Masullo. Insieme a loro, Sara Masci, Matilde Scoccione e la piccola Viola».

© RIPRODUZIONE RISERVATA