Studenti umbri a tu per tu con grandi
relatori grazie al progetto Tetragono.
Dacia Maraini tra gli ospiti più attesi

Giovedì 8 Aprile 2021 di Michele Bellucci
Studenti umbri a tu per tu con grandi relatori grazie al progetto Tetragono. Dacia Maraini tra gli ospiti più attesi

PERUGIA - Verrà inaugurato oggi con un appuntamento dedicato ai canti V e XXXIII dell'Inferno il ciclo di incontri rivolti a docenti e a studenti delle scuole secondarie di secondo grado Tetragono. Nell’anno in cui si celebra il settecentenario della morte di Dante, l’associazione di promozione sociale Spazio Humanities ha ideato un progetto rivolto ai docenti di discipline umanistiche decisi ad integrare la didattica per gli allievi del triennio con un’esperienza formativa all’avanguardia. Tre le scuole umbre che hanno aderito, con il Liceo ‘Pieralli’ di Perugia e gli assisani Liceo ‘Properzio’ e Liceo Scientifico annesso al Convitto Nazionale ‘Principe di Napoli’. Il ciclo propone quattro incontri che, a partire dai programmi ministeriali, sono pensati come supporto alla didattica attraverso un’attività seminariale ad hoc da parte di relatori d’eccellenza. Particolare rilievo verrà dato alla presentazione di innovativi metodi per l’analisi testuale delle opere letterarie, nonché alla trattazione di autori del canone novecentesco che altrimenti non troverebbero spazio adeguato nei piani formativi. Ciascun incontro avrà la forma di una conferenza-reading della durata di 2 ore e sarà condotto a distanza tramite la piattaforma per videoconferenze Zoom.

Oggi alle 11.00 "Lectura Dantis" con Alberto Casadei, critico forlivese già autore di importanti saggi dedicati al Sommo Poeta. Si proseguirà con il poeta Franco Buffoni il 19 aprile alle 12.00, con l'incontro dai titolo "Diario d’Algeria di Vittorio Sereni e la Seconda Guerra Mondiale". Il 6 maggio sarà la volta de "Lo studio della letteratura (uno sguardo su funzioni e didattica della letteratura per percorsi di orientamento nel mondo universitario e nel settore lavorativo umanistico)" a cura del professor Mario Barenghi (alle 11.00). Infine l'appuntamento più atteso, quello con Dacia Maraini che il 19 maggio presenterà agli studenti delle scuole umbre "Scrittori e il fascismo"; l'autrice partirà da due testi in particolare, Il carcere di Cesare Pavese e il suo La scuola ci salverà. L’intero ciclo Tetragono sarà coordinato da Spazio Humanities APS in collaborazione con Umbrò cultura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA