Foligno, eroe per caso sventa furto al supermercato

Foligno, eroe per caso sventa furto al supermercato
di Giovanni Camirri
3 Minuti di Lettura
Sabato 3 Aprile 2021, 14:01

FOLIGNO - Non s’è tirato indietro, non s’è girato dall’altra parte facendo finta di nulla. E quando un ladro è uscito di gran carriera dal supermercato tigre di piazza San Francesco non ci ha pensato due volte ad intervenire. L’eroe del giorno è un uomo di origine straniera,d a tempo a Foligno, dove vende braccialetti e chiede qualche soldo ai passanti, sovente in piazza San Francesco a due passi da Corso Cavour. Una della zone dove lo si può notare più spesso è piazza San Francesco nelle vicinanze del supermercato tigre. E anche ieri era li e quando ha capito che qualcosa stava accadendo ed ha visto uscire un uomo di corsa dal negozio ha provato a bloccarlo permettendo il recupero della quasi totalità della refurtiva. L’autore del furto ha tentato la fuga portandosi al seguito tre tranci di capocollo e una bottiglia di liquore. Grazie all’intervento del venditore di braccialetti la refurtiva alimentare è stata recuperata. Un bel gesto che spiega come le buone azioni possono essere compiute da chiunque. La figura di quell’uomo che per guadagnarsi da vivere vende braccialetti è diventata una delle presenze abituali in piazza San Francesco e forse anche per questo non ci ha pensato due volte a tentare di bloccare chi aveva poco prima rubato all’interno del supermercato. Non sono rari, in questo caso a Foligno, i casi di persone, sia italiane che di nazionalità estera, che si attivando per bloccare malintenzionati in particolare quando si assiste come testimoni involontari ad episodi come i furti. Un caso per così dire storico, in tal senso è accaduto alunni anni fa. Un ladro di biciclette rubò una due ruote ad una signora e ci fu una vera e propria reazione massiccia dei passanti che a piedi e anche in bicicletta iniziarono ad inseguire il ladro fino a bloccarlo in zona piazza Matteotti per poi consegnarlo alle forze dell’ordine. E poi è ancora vivo nella memoria l’intervento di due cittadini stranieri che per mettere insieme qualche euro aiutavano i clienti di un supermercato a riporre la spesa in auto o a riportare al loro posto i carrelli che bloccarono due ladri di liquori in fuga da un negozio. E anche quella di ieri mattina è una bella prova di civiltà che ha visto lo straniero che è intervenuto fare una cosa “normale” in un momento di necessità. Piazza san Francesco è stata raggiunta dai carabinieri della Compagnia di Foligno che hanno avviato le indagini del caso sulle tracce dell’autore del furto sventato. Si stanno vagliando diverse piste investigative compresa quella che guarda verso un soggetto non nuovo ad episodi dle genere e che potrebbe aver agito anche in altre realtà non soltanto cittadine . Ovviamente si tratta di mere ipotesi che potranno trovare conferma o smentita in base a ciò che emergerà dalle indagini condotte dalla compagnia Carabinieri di Foligno i cui investigatori sono intervenuti sul posto. Rispetto allo straniero intervenuto per bloccare il ladro non sarebbe cosa sbagliata pensare ad una qualche forma di riconoscimento che, nel caso ciò sia possibile, andrebbe a sottolineare la bontà dell’azione compiuta mettendo a rischio anche la propria incolumità. Un’azione che ha permesso, come detto, il recupero della gran parte della refurtiva riducendo il danno subito dall’attività bersaglio del ladro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA