Coronavirus, l'appello della Regione: «Non intasate inutilmente i Pronto Soccorso»

Domenica 25 Ottobre 2020
Il triage al Pronto Soccorso dell'ospedale di Perugia

PERUGIA- L'emergenza ospoedali è talmente alta che la Regione, tramite il commissario per l'emergenza, Antonio Onnius, lancia un appello affinché non ci si rechi inutilemnte ai Pronto Soccorso dei vari ospedali  della regione.. Un appello già partito ieri sera dall'ospedale Santa Maria delle Misericordia di Perugia e riportatoi nell'edizione di oggi del Messaggero in edicola. «In questa fase di recrudescenza epidemica -dice Onnis- è fondamentale non aumentare impropriamente l’afflusso dei cittadini nei diversi Pronto Soccorso della regione, pesantemente impegnati nella gestione dell’emergenza. A tal proposito, si ricorda che è opportuno recarsi al Pronto soccorso esclusivamente a seguito di situazioni non gestibili con il proprio medico di medicina generale, pediatra di libera scelta o della continuità assistenziale, che sono a disposizione degli assistiti per ogni esigenza gestibile senza il ricorso all’ospedale».Viene rinnovata, inoltre, la raccomandazione ai cittadini con sintomi correlabili all’infezione da Covid-19 di non recarsi al Pronto soccorso o negli ambulatori dei medici di famiglia o dei servizi sanitari territoriali, ma di contattare per telefono il proprio medico, pediatra o la guardia medica.

 

Ultimo aggiornamento: 12:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA