Serie B, il Perugia sbatte anche sull'Alessandria (1-1): il Curi resta un tabù

De Luca contrastato da un avversario (FOTO GRIFOPRESS)
2 Minuti di Lettura
Domenica 26 Settembre 2021, 17:34

PERUGIA - Niente da fare: il Curi in campionato continua a restare un tabù. Il Perugia sbatte anche sull'Alessandria e, come già capitato contro Ascoli e Cosenza, viene raggiunto dopo essere passato in vantaggio. Illusione il gol del vantaggio, il primo in biancorosso, segnato dal centravanti De Luca: dopo pochi minuti è arrivato il pareggio dei piemontesi che ha di fatto incanalato il match sul binario di un pareggio dal quale la squadra di Alvini non è riuscita più a schiodarsi.

Un pareggio che in parte vanifica lo splendido colpaccio esterno di mercoledì a Cremona: sicuramente continua a muoversi la classifica e ciò è importante in ottica salvezza, ma aver messo altri tre punti (assolutamente alla portata del Grifo dal momento che l'Alessandria al Curi ha guadagnato il primo punto in campionato dopo cinque sconfitte consecutive) avrebbe permesso ai biancorossi di fare un bel salto in classifica e dato ulteriore spinta ed entusiasmo a tutto l'ambiente.

«La vittoria ci avrebbe messo di fronte a una bella classifica e per questo non posso essere contento - dice Alvini a fine gara in sala stampa - ma alla squadra non posso dire nulla per impegno, dedizione e professionalità». Anche perché la prossima è una gara decisamente in salita:  il Benevento dell'ex tecnico biancorosso Fabio Caserta al Vigorito. «Andremo a fare la nostra partita, come al solito, anche contro una squadra costruita per vincere».

IL TABELLINO

PERUGIA: Chichizola, Rosi, Carretta (27′ st Matos), De Luca, Ghion (20′ st Burrai), Vanbaleghem (20′ st Segre), Curado, Falzerano, Kouan (1′ st Gyabuaa), Sgarbi, Lisi (38′ st Murano). A disp.: Fulignati, Righetti, Angella, Matos, Murano, Murgia, Santoro, Ferrarini, Baldi. All. Alvini.

ALESSANDRIA: Pisseri, Ba (15′ st Palazzi), Parodi, Lunetta (26′ st Celesia), Mustacchio, Corazza, Prestia (26′ st Benedetti), Casarini, Palombi, Di Gennaro, Milanese (15′ st Chiarello). A disp.: Crisanto, Russo, Marconi, Arrighini, Orlando, Pierozzi, Ghiozzi, Kolaj. All. Longo

ARBITRO: Valerio Marini di Roma 1

RETI: 14′ pt De Luca, 17′ pt Prestia

NOTE: 3179 spettatori di cui 128 ospiti. Espulso a partita finita il tecnico Longo. Ammoniti Chichizola, Prestia, Curado, Burrai

© RIPRODUZIONE RISERVATA