TERREMOTO

Ancora scosse sull'Alfina. In corso sciame sismico, preoccupazione a Castel Giorgio

Lunedì 25 Maggio 2020 di Monica Riccio
ORVIETO Sono ormai settimane che la zona del lago di Bolsena, con particolare riferimento all'altopiano dell'Alfina, e i comuni di Castel Giorgio (Terni), San Lorenzo Nuovo e Bolsena (Viterbo), sono interessati da uno sciame sismico con scosse di non elevata magnitudo ma continue e una preoccupazione generale nella popolazione che le avverte nettamente. La scossa di magnitudo più elevata di questo ultimo periodo di sciame, 2.3, è stata registrata domenica 24 maggio, nella zona dell’Alfina a confine tra Umbria e Lazio, intorno alle 12:40, con epicentro nel comune di Castel Giorgio ad una profondità di 10 chilometri. A seguire altre scosse, molte di magnitudo inferiore a 1 non percepite dalla popolazione: quelle avvertite vanno da una magnitudo di 2.0 (lunedì 25 maggio, ore 06:54), a 2.2 (domenica 24 maggio, ore 22:40).  Sono oltre 70 le scosse ormai le scosse registrate nella zona secondo i dati diffusi dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani