Sluurpy, la risposta italiana a Tripadvisor: è l'algoritmo a dare i voti ai ristoranti

Mercoledì 10 Ottobre 2018 di Paolo Travisi
Sluurpy, la risposta italiana a Tripadvisor: è l'algoritmo a dare i voti ai ristoranti
La risposta italiana al colosso delle recensioni online Tripadvisor, si chiama Sluurpy, applicazione creata da una
start-up bolognese per aiutare a districarci tra le proposte culinarie di ogni città italiana. L'idea – già sul mercato dal 2013 – è venuta al fondatore del sito, Simone Giovannini, che in cerca di una pizza take away, si è ritrovato a corto di volantini cartacei e numeri telefonici da contattare.

E' iniziata così, la raccolta fisica di menù, brochure e volantini, da catalogare e digitalizzare per avere sempre il numero giusto in base al gusto del momento. Il lavoro certosino è finito in un sito, poi su Facebook, fino a diventare un'app. Il funzionamento è semplice ed intuitivo. Si può scegliere il nome del ristorante o la città. Poi quello che si vuole mangiare: primi, pizza, hamburger, insalate e via dicendo.

Si arriva alla lista dei ristoranti, cliccando, appare il menù ed i prezzi, così da evitare sorprese dell'ultimo minuto quando arriva lo scontrino da pagare. Attualmente Sluurpy raccoglie circa 100.000 menù tra pizzerie, trattorie, bar e ristoranti nelle principali città italiane. Per ogni locale c'è anche qui, come per Tripadvisor, una valutazione, il cosiddetto “Sluurpometro”, ma il voto non è la somma di giudizi dati dagli utenti, bensì un algoritmo che calcola il livello di apprezzamento, recuperando le informazioni sul web, tra siti di recensioni, social e guide gastronomiche.


  © RIPRODUZIONE RISERVATA