La Cina costruisce il più grande radiotelescopio del mondo ed evacua 9 mila persone

Mercoledì 17 Febbraio 2016 di Enzo Vitale
Una visione dall'alto del radiotelescopio cinese Fast in via di completamento: ha un diametro di 500 metri e dovrebbe essere completato entro settembre

Il gigante di Arecibo, costruito nel 1963, non sarà più solo. La sua parabola di quasi 305 metri di diametro dovrà inchinarsi al nuovo “mostro” che  si sta per completare in Cina.

Si chiamerà Fast (Five-hundred-meter Aperture Spherical Telescope) il più grande radiotelescopio mai realizzato sul nostro pianeta e avrà un diametro di ben 500 metri! A portare avanti l'epica impresa è la Cina.
La sua costruzione è iniziata cinque anni fa, nel 2011, e i luogo scelto si trova tra le montagne carsiche della provincia di Guizhou. Un luogo molto lontano dai centri abitati, al riparo da altri segnali radio.

NOVEMILA PERSONE SARANNO SGOMBERATE
Ma non è proprio così. In questi giorni, infatti, Il governo cinese ha deciso di sgomberare oltre 9mila persone da una zona rurale della provincia di Guizhou per un raggio di 5 chilometri dallo strumento astronomico. Ad esser interessati allo sgombero sono gli abitanti delle aree di Pingtang e Luodian. Ad ogni modo il governo ha deciso di rimborsare ogni sfollato con ben 12mila yuan (circa1.900 dollari). Secondo Amnesty International, comunque, sembra che solo nel 2012 ci sono stati 40 sgomberi forzati e in nove casi sono morte persone che non hanno accttato di andare via.

A COSA SERVIRA' FAST
Una volta terminato, il gigante cinese dovrebbe essere in grado di rilevare  segnali radio provenienti da pianeti in orbita intorno un milione di stelle e sistemi solari.  E se esistono forme di vita intelligenti, avrebbero affermato gli ingegneri cinesi, «di certo Fast sarà in grado di intercettarle».

IN FUNZIONE ENTRO SETTEMBRE 2016
ll Five-hundred-meter Aperture Spherical Telescope)dovrà essere pronto e operativo per il prossimo settembre. Almeno questa la data fornita dalle autorità cinesi. Per la costruzione del più grande radiotelescopio del mondo la Cina ha investito fino ad ora circa 165 milioni di euro.

IN ITALIA C'E' SRT (SARDINIA RADIO TELESCOPE)
E' il secondo più grande strumento del genere in Europa e terzo al mondo. Per trovare un “cestello” più grande (ha un diametro di circa 64 metri), bisogna andare in Germania e in West Virginia dove è attivo il Green Bank Telescope (ben 100 metri di diametro).  Si chiama Srt, Sardinia Radio Telescope  (si trova nel comune di San Basilio in provincia di Cagliari) ed è stato inaugurato nel settembre del 2013.


(Il Sardinia Radio Telescope, Srt; nel comune di San Basilio a Cagliari)

IN EUROPA IL PIU' GRANDE E' IN GERMANIA
In Europa, invece, a detenere il recordi di grandezza, ovvero di un radiotelescopio orientabile a 360 gradi, è il Radiotelescopio Effelsberg, situato nei pressi di Bad Münstereifel in Germania. Lo strumento è costituito da un grande paraboloide di 100 m di diametro ed è uno dei due più grandi radiotelescopi orientabili del mondo.

(Una veduta dall'alto del radiotelescopio Effelsberg in Germania)

NEL MONDO IL RECORD AI 100 METRI DI GREEN BANK (USA)
Per chiudere la classifica dei più grandi radiotelescopi orientabili al mondo spostiamoci dall'altra parte dell'Oceano. Il primato, infatti, spetta al Green Bank che ha anche un altro record: è anche la più grande struttura terrestre che si può movimentare.


(Il Green Bank Telescope in VIrginia Usa: il più grande radiotelescopio orientabile)

enzo.vitale@ilmessaggero.it
su Twitter: @enzotvitale
su facebook: Norrim Radd
www.enzovitale.com

 

Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio, 10:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA