Tokyo 2020, Jessica Springsteen (figlia del Boss) vola alle Olimpiadi nel team Usa di equitazione

Tokyo 2020: la figlia del Boss, Jessica Springsteen, vola alle Olimpiadi
2 Minuti di Lettura
Martedì 6 Luglio 2021, 17:33 - Ultimo aggiornamento: 18:06

Jessica Springsteen, la figlia del Boss Bruce, farà parte della spedizione alle Olimpiadi di Tokyo 2020 del team statunitense. Ad annunciarlo è stata la squadra equestre, che l'ha ingaggiata per il salto a ostacoli.

Italbasket, Ricci: «La vittoria in Serbia è frutto di dedizione e spirito di squadra. A Tokyo per stupire ancora»

Tokyo 2020, Springsteen vola alle Olimpiadi

Springsteen torna alle Olimpiadi dopo l'esperienza come riserva ai Giochi di Londra del 2012, non riuscendo però a replicare per il 2016, ora con il suo stallone di 12 anni, Don Juan van de Donkhoeve, farà parte di una squadra di quattro membri, che include anche McLain Ward, Kent Farrington e Laura Kraut.

Ma non è tutto oro quello che luccica, perché a causa della pandemia, il papà e tutta la famiglia non potranno stare sugli spalti a fare il tifo per lei. «Vengono alle gare molto spesso - aveva detto la ventinovenne a People lo scorso anno -. Quando non sono qui, guardano online. Adoro averli con me». «Penso che sia importante che la tua famiglia ti sostenga. È decisamente divertente averli intorno. Sono i migliori sostenitori. Sono sempre felici, non importa come faccio io, il che è bello», aveva concluso Springsteen.

© RIPRODUZIONE RISERVATA