Hierro: «Non cambia nulla, la Spagna deve puntare sempre al titolo»

Mercoledì 13 Giugno 2018

«Non posso certo cambiate tutto, gran parte dello staff continua con noi, la partita con il Portogallo è vicina. Dobbiamo usare intelligenza e coerenza, e sapere che non si può buttare via tutto». Sono queste le prime parole di Fernando Hierro da ct della Spagna, in una conferenza stampa a Krasnodar in cui è comparso assieme al presidente federale Luis Rubiales. «Io sono stato presente a ogni allenamento - dice ancora Hierro - e in due giorni non si può cambiare nulla. Il nostro cammino nelle qualificazioni è stato fantastico, e a i giocatori chiediamo di fare lo stesso qui. Sappiamo di averne molti di grande categoria». Ma cosa pensa del fatto che molti giocatori avrebbero voluto che Lopetegui rimanesse? «Domani vedremo - risponde Hierro -, ma ho già detto loro che posso guardare tutti negli occhi, e che sono tranquillo. Non ci sono giustificazioni per non puntare all'obiettivo per il quale siamo qui. Sanno tutti che abbiamo una grande occasione, siamo venuti qui a lottare per un titolo mondiale». «Per quanto tempo è il mio contratto? - aggiunge Hierro rispondendo a una domanda specifica su questo - Il mio incarico si chiama Portogallo, poi la partita successiva e poi ancora l'altra. Non pensiamo ad altro: dietro di noi c'è un paese pieno di speranza e che crede in noi».

Ultimo aggiornamento: 19:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA