Roma, Monchi: «Il Barça? Ha Messi ed è favorito, ma...»

Mercoledì 21 Marzo 2018 di Gianluca Lengua
9
«Ad oggi non sono arrivate offerte per Alisson. Vogliamo tenerlo con noi». Parola del direttore sportivo della Roma Monchi che in queste ore sta lavorando sul rinnovo del portiere, corteggiato dai club più blasonati d’Europa: «È titolare nella nazionale brasiliana, ha avuto progressi enormi in questa stagione e ha dato il suo contributo alla crescita della squadra, viste le più di 10 partite chiuse a porta imbattuta in campionato e le parate decisive in Champions. Ha solo 26 anni, ha margini di miglioramento e dà sicurezza alla squadra, siamo molto felici del suo rendimento», ha detto il dirigente ai microfoni di Esports Cope.

Il doppio scontro ai quarti di finale di Champions contro il Barcellona, potrebbe rappresentare un ulteriore trampolino di lancio per l’estremo difensore: «Loro sono favoriti, penso, però, che l’etichetta di favorito non implichi automaticamente che hanno già in mano il passaggio del turno. Le percentuali? Forse 80-20 o 70-30. Dovremo dare il massimo per sognare, essere tra le otto d’Europa ti permette di farlo. Escluso Messi gli leverei Rakitic, Busquets e Piqué». Cengiz Under è il fiore all'occhiello del mercato estivo del ds giallorosso: «Penso che sia un giusto paragonarlo a Messi, sarebbe una pressione troppo grande. Ha 20 anni, arriva dalla Turchia e da un lungo periodo di adattamento, poco a poco si sta rivelando un giocatore importante. Deve ancora maturare per assumere quel ruolo di leader che hanno De Rossi, Nainggolan, Strootman e altri giocatori». Ultimo aggiornamento: 17:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA