ROMA

Fonseca, rosa al minimo con il Parma e il Genoa Kluivert torna in gruppo

Martedì 14 Gennaio 2020 di Gianluca Lengua
L’infortunio di Nicolò Zaniolo è forse solo la punta dell’iceberg dei problemi che ci sono in casa Roma. Quello del centrocampista è sicuramente un guaio grave che lo terrà fuori dal campo per diversi mesi e lo mette a rischio in ottica Europeo, ma non se la passano bene neanche altri calciatori della rosa che con le loro assenze stanno mettendo in difficoltà Fonseca in vista delle sfide in trasferta in Coppa Italia contro il Parma (giovedì 16 ore 21.15) e in campionato contro il Genoa (domenica 19 ore 18). Agli infortuni di Mkhitaryan (lesione al retto femorale della coscia sinistra), Pastore (edema osseo), Santon (lesione bicipite femorale coscia sinistra), Kluivert (edema al flessore coscia sinistra), Zappacosta (rottura del legamento crociato del ginocchio destro), Fazio (problema all’adduttore destro) e Antonucci (problema alla caviglia), vanno aggiunte anche le squalifiche di Dzeko che resterà fuori in Emilia e di Florenzi e Kolarov che non saranno a Marassi. Insomma, la Roma è in piena emergenza ed è forse questo il momento in cui il tecnico chiederà più aggressività ai suoi per superare il periodo più complicato da quando è alla guida dei giallorossi. Un momento simile il portoghese lo ha vissuto a cavallo tra ottobre e novembre quando il distacco del tendine di Cristante sommato alla lesione al menisco di Diawara, lo ha costretto a schierare Mancini fuori ruolo nella posizione di centrocampista. Ciclo che è coinciso, però, con una striscia di risultati positivi: sei vittorie in campionato su sette partite giocate. La situazione più grave potrebbe presentarsi contro la squadra di Nicola perché i i terzini titolari non saranno a disposizione: se a sinistra è sicuro del posto Spinazzola, a destra il tecnico proverà a recuperare Santon che ieri ha dato segnali incoraggianti lavorando in parte con la squadra. Altrimenti le alternative sono il giovane Cetin o rispolverare Bruno Peres. Sulla trequarti, invece, dovrebbe tornare Kluivert, fermo da un mese e mezzo: anche lui ieri ha svolto metà allenamento con la squadra e Fonseca ha certificato che il rientro è vicino. Stringendo i denti potrebbe farcela anche per Parma (magari a partita in corso) dove mancherà Dzeko, al suo posto spazio a Kalinic che è titolare dal 20 ottobre, gara contro la Sampdoria Resta un’incognita il rientro di Fazio: determinanti per il recupero le prossime 24/48 ore. Fonseca lo avrebbe convocato già sabato, ma il fastidio all’adduttore ancora non era scomparso e per non rischiare ricadute ha preferito lasciarlo a riposo.
SPONSOR PER TRIGORIA
Axa potrebbe, intanto, entrare nella rosa degli sponsor. Nell’ambito di alcuni colloqui con diverse aziende, la società di assicurazioni è molto vicina a siglare l’accordo con il club di Pallotta. E non è escluso che possa dare pure il nome al centro sportivo di Trigoria. Ultimo aggiornamento: 10:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA