Riecco il Napoli: domani raduno a Dimaro aspettando James Rodriguez

Venerdì 5 Luglio 2019
Parte ufficialmente la stagione del Napoli con l'avvio del ritiro a Dimaro-Folgarida. Carlo Ancelotti, dopo le sue ferie canadesi, è pronto ad accogliere un primo gruppo di calciatori, senza le grandi stelle azzurre, impegnate in giro per il mondo con le nazionali o a godersi un pò di vacanza dopo gli impegni internazionali. Subito al lavoro Callejon, Maksimovic, Ghloulam, Malcuit, Chiriches, Karnezis, Chiriches e Younes e anche alcuni giocatori di primo piano che potrebbero essere ceduti come Simone Verdi e Marco Rog.

Abolito il raduno di Castel Volturno, i giocatori raggiungeranno con mezzi propri il Trentino e domani partiranno le visite mediche e poi prime sgambature sul campo di Dimaro, ormai sede da nove anni del ritiro precampionato degli azzurri. In Trentino il Napoli resterà 21 giorni e affronterà anche i primi tre test della stagione contro Benevento (13 luglio), Feralpisalò (19 luglio) e Cremonese (24 luglio), tutte e tre le gare saranno alle 17.30.

In attesa che gli altri azzurri si riuniscano alla comitiva e con la testa dei tifosi rivolta al mercato, a cominciare dalla caccia a James Rodriguez, molti fan del Napoli si preparano ad affollare come al solito la valle del Trentino che quest'anno ha anche attrezzato una nuova struttura per gli allenamenti azzurri: una grande buca di sabbia lunga 20 metri, larga quattro e alta circa un metro, realizzata su espressa richiesta dello staff tecnico del Napoli sulla pista nell'area Est dello Stadio di Carciato. Servirà ai giocatori nella fase atletica di forza visto che il terreno morbido garantisce infatti l'esecuzione di esercizi senza impatti traumatici a livello di articolazioni, legamenti e muscoli. Al termine del ritiro in Trentino, il Napoli partirà in tour affrontando il 28 luglio il Liverpool a Edimburgo e il 7 e 11 agosto il Barcellona in una doppia sfida negli Usa, in Michigan
Ultimo aggiornamento: 19:54


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma