Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazio, subito tattica per Sarri ad Auronzo: prima difesa, poi attacco con Cancellieri punta centrale

Lazio, subito tattica per Sarri ad Auronzo: prima difesa, poi attacco con Cancellieri punta centrale
di Valerio Marcangeli
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 6 Luglio 2022, 12:36 - Ultimo aggiornamento: 7 Luglio, 09:52

Si è concluso il primo allenamento della Lazio nel 15esimo ritiro ad Auronzo di Cadore. Sarri è tornato finalmente a dirigere i suoi calciatori in campo e non poteva che iniziare dalla tattica. Comincia quindi sotto il sole delle Dolomiti la stagione del club capitolino, arrivato nel tardo pomeriggio di ieri nella località cadorina. Sono 23 al momento i giocatori convocati tra prima squadra e Primavera in attesa di ulteriori arrivi. Oltre ai nazionali, al momento all’appello mancano Marcos Antonio per motivi burocratici, Gila costretto a interrompere le visite stamani e Patric che invece è atteso domani ad Auronzo. A sorpresa sotto le Tre Cime di Lavaredo potrebbe arrivare anche Kiyine, oggi in clinica per le visite mediche.

Lazio, Sarri parte subito con la tattica: prima la difesa, poi l’attacco. Cancellieri punta centrale

Il 2022/23 della Lazio comincia alle 10:30. Riscaldamento sul manto erboso principale dello stadio Zandegiacomo prima della divisione in gruppi per il lavoro tattico. Sarri preme subito sull’acceleratore e nonostante le diverse defezioni parte dal reparto arretrato, quello maggiormente in emergenza. Floriani Mussolini, Adeagbo, Kamenovic e Marinacci da una parte, Lazzari, Ruggeri e Radu dall’altra. Questi i due schieramenti impegnati nei ripiegamenti sui lanci avversari. Poi tocca a centrocampo e attacco con recupero del pallone e azione verso la porta. Bertini sempre impegnato in cabina di regia, una volta con Coulibaly e Basic ai suoi lati e poi con Akpa Akpro e Luis Alberto. Abbondanza invece in attacco con Pedro (in alternanza con Romero), Immobile e Raul Moro a formare il tridente dei celesti e Felipe Anderson e Zaccagni ai lati di Cancellieri per le casacche rosse. Subito schierato da punta centrale l’ex Verona, a dimostrazione che Sarri proverà a formarlo anche in quella zona di campo. Unico assente Cataldi, rimasto in palestra dopo gli acciacchi degli ultimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA