Lazio, l'ira di Immobile: «Con noi non vanno mai a vedere il Var»

Domenica 11 Marzo 2018 di Redazione Sport
21
«Non capisco perché quando i rigori sono a favore della Lazio gli arbitri non vanno mai a vedere la Var. Quella su di me era il rigore più netto da quando io gioco al calcio». Dai microfoni di Sky, al termine di Cagliari-Lazio, Ciro Immobile sfoga la propria rabbia per l'operato di Guida e dei suoi collaboratori, compresi quelli al video. Poi una battuta sulla prodezza che ha dato alla Lazio il pari. «Il mio gol di tacco è stato voluto, mi è riuscito di fare proprio ciò che avevo pensato»

«Era l'unica cosa che si potesse fare in quel momento ed è andata bene - ha detto ancora Immobile a Sky parlando del suo gol di tacco -. Il cross era forte e si poteva impattare bene la palla col tacco ed è uscito fuori un bel gol. Peccato per il pareggio, perché volevamo andare via da Cagliari con una vittoria e invece adesso c'è da rimboccarsi le maniche perché giovedì c'è una partita importante». Ma il bomber è soddisfatto della prestazione o la Lazio ha fatto un passo indietro? «Credo che abbiamo fatto un piccolo passo indietro - ammette Immobile - e non ci voleva perché, come ho detto prima, il risultato ci premia a metà. Per come si era messa la partita, un punto ce lo teniamo stretto, però cercavamo i tre punti e devo dire che oggi non abbiamo fatto una bella gara». Poi ancora sull'operato degli arbitri: «la cosa che mi fa più arrabbiare è che a noi non vanno mai a rivedere gli episodi, sembra che la Var non esista per la Lazio: è lì, bisogna andare a vedere come è stato fatto per il Cagliari. Hanno deciso il rigore e si poteva fare lo stesso per noi».
Ultimo aggiornamento: 18:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA