AS ROMA

Insulti razzisti a Juan Jesus via social, Conte: «Chi ha offeso non ama lo sport, fuori a vita dagli stadi»

Venerdì 27 Settembre 2019
1
Insulti razzisti a Juan Jesus via social, Conte: «Chi ha offeso non ama lo sport, fuori a vita dagli stadi»

«Chi ha insultato ieri Juan Jesus non ha alcuna passione per lo sport: che stia fuori a vita dagli stadi sportivi!». Lo scrive su twitter il premier Giuseppe Conte a proposito degli insulti razzisti contro il giocatore della Roma. 
 


Un "tifoso" o presunto tale si era scagliato su Juan Jesus, il difensore brasiliano della Roma, apostrofandolo via Instagram: «Stai meglio al giardino zoologico, li m.... tua. Maledetto scimmione. Negro». Juan Jesus ha fatto lo screen shot della pagina e, in una story, ha chiamato in causa il club scrivendo «@officialasroma Sapete già cosa fare con un tifoso così!! #notoracism. Orgoglioso di essere quello che sono».

LEGGI ANCHE Roma, insulti razzisti a Juan Jesus via social. Il responsabile segnalato alla polizia e "daspato"

L'autore del messaggio razzista, poi, su Facebook avrebbe provato a scusarsi: «Non sono stato io, mi sono entrati nell'account di Instagram». Tuttavia, andando a ritroso nella cronologia dei suoi post, si possono facilmente trovare diversi altri messaggi di stampo razzista, offensivo e discriminatorio.

Anche Matteo Renzi si è complimentato con la Roma tramite Twitter.
 

Ultimo aggiornamento: 14:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani