Nba, i Celtics annientano i Lakers, LeBron: «Una sculacciata come ai vecchi tempi»

Martedì 21 Gennaio 2020
«Una vera e propria sculacciata come ai vecchi tempi». Non usagiri di parole LeBron James per definire la sconfitta subita dai suoi Los Angeles Lakers sul campo dei rivali storici dei Boston Celtics. Mai in questa stagione i gialloviola avevano subito 139 punti e avevano chiuso con 32 punti di scarto: dopo aver segnato i primi 8 punti della partita, i Lakers hanno visto Anthony Davis tornare in panchina per due falli veloci e sono completamente crollati davanti ai Celtics, che hanno chiuso segnando col 56% dal campo e 13/22 da tre punti nei primi tre quarti. Da segnalare soprattutto la schiacciata di Jaylen Brown su LeBron James, uno degli highlight di una partita da 20 punti per il giovane esterno dei Celtics, che nell'occasione ha anche preso un fallo tecnico per taunting. «Non mentirò: è stato piuttosto figo» ha detto dopo la partita. «LeBron ne ha fatte tantissime ad altri giocatori. Anche solo essere in campo contro uno dei migliori giocatori di sempre è un onore: mi piace affrontarlo, mi dà sempre una motivazione extra». «Perché dovrei prenderla personalmente?», ha detto invece James. «Fa parte della pallacanestro. Non è la prima volta che mi schiacciano in testa e potrebbe succedere di nuovo in futuro. Jaylen sta giocando in maniera eccezionale quest'anno: è stata una bella giocata». LeBron James ha chiuso con una doppia doppia da 15 punti e 13 assist, ma i numeri contano poco davanti a una sconfitta del genere. I Lakers hanno perso tutti e quattro le frazioni di gioco, crollando in particolare nei due quarti centrali chiusi con un -21 complessivo. Il migliore per i gialloviola è stato JaVale McGee con 18 punti in 18 minuti mentre Kyle Kuzma ne ha messi 13 pur con 4/12 al tiro, mentre Anthony Davis è rimasto in campo 23 minuti dopo aver saltato le ultime cinque gare segnando 9 punti. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma