Allarme Federvolley: «Senza palestre nelle scuole, pallavolo a rischio»

Allarme Federvolley: «Senza palestre nelle scuole, pallavolo a rischio»
1 Minuto di Lettura
Venerdì 19 Giugno 2020, 14:55

Allarme della Federvolley per la chiusura, ancora in atto, delle palestre scolastiche per la pallavolo. Lo lancia il presidente della Federazione, Bruno Cattaneo in una lettera al presidente del Coni, Giovanni Malagò. «A oggi, a fronte del silenzio da parte del Miur, si registra l'invio da parte di molti dirigenti scolastici di comunicazioni con cui informano le nostre Società del diniego all'utilizzo delle palestre, sicuramente fino al mese di dicembre 2020, se non per tutto il prossimo anno scolastico, diniego disposto dai Consigli d'Istituto. Risulta evidente che a fronte di una percentuale che oscilla tra il 70% e l'80% dell'intera attività federale svolta all'interno delle palestre scolastiche, l'ipotizzata diffusione di tali decisioni comprometterebbe ogni iniziativa tesa alla ripresa delle attività e, conseguentemente, impedirebbe la pratica della pallavolo a livello nazionale». «Tale situazione richiede un pronto e forte intervento nei confronti dell'Autorità di Governo dal momento che si tratta di una problematica da affrontare, senza se e senza ma, su scala nazionale, da non lasciare in balia di decisioni localistiche, rimesse ai rapporti personali instaurati a qualsiasi livello sul territorio, chiedendo l'apertura immediata di un tavolo di concertazione e confronto diretto con i Ministri competenti (Sport, Pubblica Istruzione e Salute), riducendo al massimo il rischio di compromettere la tenuta dell'intero sistema sportivo dilettantistico e, quindi non solo pallavolistico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA