Cortina, chiusura amara per l'Italia: Vinatzer quarto in slalom

Domenica 21 Febbraio 2021 di Mario Nicoliello

La sensazione di amaro resta anche nella coda. Si chiude senza medaglie azzurre la domenica finale del Mondiale di Cortina. Il padrone dello slalom speciale maschile è il vichingo Sebastian Foss Solevaag, che si impone in rimonta sull’austriaco Pertl, leader a metà gara, e sul compagno di squadra Kristoffersen. I primi tre sono racchiusi in meno di mezzo secondo, il resto accusa distacchi notevoli. A cominciare dall’italiano Alex Vinatzer, quarto a 1”20. L’altoatesino aveva chiuso al secondo posto la prima manche, ma nella seconda non si è confermato, scendendo col freno a mano su una pista segnata per via delle alte temperature, tanto che gli organizzatori hanno dovuto invertire i migliori 15 nella discesa decisiva, anziché i migliori 30. 

L’Italia lascia Cortina con un oro (Marta Bassino in parallelo) e un argento (Luca De Aliprandini in gigante), decisamente troppo poco rispetto alle attese. Il bottino della rassegna iridata casalinga è quindi deludente. 

Ultimo aggiornamento: 15:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA