CORONAVIRUS

Malagò: «Il ritorno alla normalità dovrà essere graduale»

Mercoledì 20 Maggio 2020
«Abbiamo normato e predisposto il ritorno alla normalità, che comunque deve essere graduale, a prescindere poi dalle indicazioni di singole regioni, o di singole aree geografiche. Qui stiamo parlando di ricominciare l'attività, ciò vuol dire ricominciare gli allenamenti. Invece, per riprendere le competizioni credo bisogna pazientare. Sugli sport individuali si può intravedere la luce in modo diverso. Tutto si sta facendo step-by-step». Così Giovanni Malagò, nel corso di una lezione in streaming di Maestri d'Italia, il programma di Tim-Operazione Risorgimento digitale, a proposito della ripresa dell'attività agonistica. «Oggi si deve pensare a formule che non hanno l'obiettivo di tornare dov'eravamo, questo sarebbe un errore. Quando ci sono crisi così forti è necessario riformare alcuni sistemi sportivi e competizione. Se c'è un problema strutturale questa è l'occasione buona per intervenire», conclude. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani