A Casalmaggiore flash mob per la parità di genere: poi la Pomì batte Firenze

Domenica 13 Gennaio 2019
La Pomì Casalmaggiore apre la 16/a giornata della Samsung Volley Cup aggiudicandosi al tie break l'anticipo contro Il Bisonte Firenze. Davanti alle telecamere di Rai Sport la sfida regala brividi e spettacolo fino all'ultimo punto: la Pomì va in vantaggio di due set, ma Il Bisonte non molla e trova la parità, restando incollato alle avversarie fino al 13-13 del set decisivo. Casalmaggiore sale a quota 26 punti in classifica, agganciando provvisoriamente la Unet E-Work Busto Arsizio al quinto posto, mentre Firenze è settima con 23 punti.



Uno dei momenti più emozionanti della serata si è vissuto però sulle tribune del PalaRadi, con un forte messaggio lanciato dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile contro la discriminazione delle donne: nell'intervallo tra il primo e il secondo set, tutte le spettatrici presenti al palazzetto si sono trasferite in un settore recintato della gradinata, dove sono state raggiunte dalle giocatrici delle due squadre e dall'arbitro Dominga Lot per un inedito abbraccio di gruppo a tempo di musica. L'intero movimento femminile di vertice ha voluto sottolineare così il suo appello a favore della parità di genere, mettendo in scena con un flash mob la divisione tra il pubblico femminile e quello maschile che si verificherà concretamente a Gedda (Arabia Saudita) in occasione della Supercoppa italiana di calcio, quando le donne potranno assistere alla partita soltanto da un settore circoscritto.




  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«In consiglio non veniamo», rifiuto al quadrato sui rifiuti

di Simone Canettieri