BARBARA D'URSO

Maurizio Costanzo rivela: «Maria? Mi controlla anche quando mangio il gelato»

Giovedì 22 Novembre 2018 di Emiliana Costa
Maurizio Costanzo rivela a Pomeriggio 5: «Io e Maria De Filippi viaggiamo sempre in auto separate». Ecco perché
Maurizio Costanzo ospite a Pomeriggio 5. Il conduttore, che quest'anno ha festeggiato gli 80 anni, si è raccontato da Barbara D'Urso a 360 gradi. Il lavoro, l'amore per Maria De Filippi e anche momenti più dolorosi, come l'attentato vicino al Teatro Parioli, di cui il giornalista sarebbe stato l'obiettivo.

LEGGI ANCHE Fabrizio Corona e Asia Argento, dietro l'amore c'è un contratto? Ecco l'ultima rivelazione

E proprio in merito a quel giorno, il 14 maggio 1993, Costanzo ha raccontato un aneddoto che riguarda la moglie. «Al momento dell'attentato - ha spiegato il conduttore - Maria si trovava in macchina seduta al mio fianco. Quel giorno eravamo su un'auto a noleggio e non sulla nostra solita vettura. Probabilmente per questo motivo gli attentatori hanno ritardato quell'attimo l'esplosione che ci ha permesso di salvarci».



Grande la paura di entrambi. Maria De Filippi sarebbe rimasta talmente sconvolta che avrebbe preso una decisione. «Da quel giorno - ha aggiunto Costanzo - mia moglie non vuole stare più in macchina con me. Viaggiamo in auto separate».



Costanzo - che ha appena pubblicato il libro sulla sua vita Il tritolo e le rose - ha raccontato anche le premure della moglie Maria, che controlla con costanza la sua dieta. «Posso mangiare una razione di gelato senza zucchero al giorno - ha concluso il giornalista - non sa di niente, è un'ipotesi di gelato». A quel punto Barbara D'Urso gli ha offerto una porzione di gelato senza zucchero. Costanzo è stato al gioco e lo ha mangiato in diretta. Neanche a dirlo, la notizia è un trend. Ultimo aggiornamento: 20:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma