Amici16, la commovente la lettera di Andreas: «Mi vergognavo di mio fratello invalido». Lacrime in studio

Andreas
di Ida Di Grazia
2 Minuti di Lettura
Domenica 26 Marzo 2017, 11:59 - Ultimo aggiornamento: 12:31

Il momento più emozionante della prima puntata del serale di Amici è senza ombra di dubbio la lettera del ballerino Andreas.
In questa nuova edizione Maria ha introdotto una formula alla "C'è posta per te", dal titolo "Questo sono io", in cui ogni concorrente ha scritto una lettera descrivendo se stesso .



Il primo a cimentarsi in questa nuova prova è stato il ballerino Andreas - rientrato nella scuola dopo l'infortunio lo scorso anno - a leggere la lettera Maria: "Mio fratello Daniel cresceva e mi vergognavo di lui. Mi vergognavo di avere un fratello invalido. Gli rispondevo male, ma lui voleva solo il mio affetto. Ho sempre sperato che Daniel crescendo guarisse ma non è stato così. Sono diventato un vandalo, uscivo, bevevo.Vedevo i miei genitori litigare mentre i genitori degli altri si amavano. Mio padre era fuori per lavoro e mio fratello peggiorava. Daniel mi chiedeva mille volte di ballare. Ho iniziato e non ho mai smesso. Quando sono entrato ad Amici la mia famiglia sembrava illuminata da una luce speciale, poi l'infortunio e tutto è tornato come prima. non volevo pensare di essere perseguitato dalla sfiga e ci ho riprovato. Sono tornato ad Amici e ho paura ma voglio vincere, per mia madre, per Daniel, per me. Sono un ragazzo pauroso ma anche forte, perché, nonostante tutto sono ancora in piedi".
Termina la lettera il ballerino si è esibito in una danza fatta di improvvisazione e tanta emotività. I giudici: Ambra, Eleonora Abbagnato e Daniele Liotti sono molti colpiti, Ermal Meta chiede di non votare perchè si sente troppo vicino alla storia di Andreas.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA