Merce Cunningham, al Madre di Napoli l'unico evento italiano per il coreografo scomparso dieci anni fa

Martedì 23 Aprile 2019
Al Museo Madre di Napoli si terrà l'unica celebrazione italiana in occasione del centenario dalla nascita di Merce Cunningham, visionario artista statunitense scomparso dieci anni fa, indiscusso pioniere della post-modern dance americana. L'appuntamento è per domenica 28 aprile, alle 18 e alle 19, per il Cunningham Centennial Solos in cui i danzatori Luke Ahmet e Thomasin Gulgec eseguiranno 8 assoli presentati a Londra il 16 aprile scorso (giorno della nascita dell'artista, ricordato con omaggi in tutto il mondo), nell'ambito di Night of 100 Solos: A Centennial Event. Una manifestazione che ha unito il Barbican, il più importante centro teatrale europeo, la Bam - Brooklyn Academy of Music di New York, e il Cap - Center of Performing Arts dell'Università della California a Los Angeles, arrivando infine al Madre di Napoli.

Gli 8 assoli saranno montati al Madre - così come già successo al Barbican - da Daniel Squire, storico danzatore della Merce Cunningham Company, e insegnante della Merce Cunningham technique al Trinity Laban Conservatoire of Music and Dance di Londra, presente a Napoli grazie alla partecipazione della Fondazione Donnaregina al Merce Cunningham Centennial. Con l'evento del Madre, prodotto dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, l'Italia si inserisce tra i 5 Paesi europei (con Inghilterra, Spagna, Francia e Germania) che partecipano alle celebrazioni mondiali organizzate dal Cunningham Trust, che riuniscono artisti, imprese e istituzioni culturali ed educative, e che proseguiranno per tutto il 2019 con spettacoli, proiezioni di film, dibattiti, iniziative educative e realizzazione di nuove opere in dialogo con il lavoro dell'artista.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma