Nilla Pizzi, nel centenario della nascita un francobollo per la regina della musica leggera

Martedì 16 Aprile 2019
È stato emesso un francobollo italiano dedicato alla regina delle cantanti di musica leggera italiana: Nilla Pizzi. Il francobollo, valido per la posta ordinaria, ricorda i cento anni dalla nascita, avvenuta nel 1919 a Sant'Agata Bolognese in una famiglia contadina. Adionilla (Nilla) Pizzi era destinata a diventare una sartina, ma la sua voce straordinaria le aprì invece una grande carriera nel mondo dello spettacolo: la svolta decisiva avvenne nel 1943 quando superò un concorso per voci nuove indetto dall'Eiar (Ente Italiano Audizioni Radiofoniche). Proprio in questa occasione fece la conoscenza del maestro Angelini, della cui orchestra entrerà poi a far parte e che avrebbe avuto uno straordinario ruolo sia sentimentale che professionale nella sua vita.

Con gli anni '50 cominciò la strepitosa serie delle vittorie al festival di Sanremo con canzoni di straordinario successo come «Grazie dei fiori», «Vola colomba», «Papaveri e papere», «L'edera»: una carriera che le aprì anche la strada del cinema. Insignita nel 2002 del titolo di Grande ufficiale al merito della Repubblica Italiana, Nilla Pizzi è morta a Milano nel 2011. La vignetta del francobollo mostra un ritratto della cantante in una cornice che ricorda (come già avvenuto in altre emissioni dedicate a interpreti musicali) i solchi dei dischi in vinile. La tiratura è stata fissata in 2,5 milioni di esemplari.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma