Roma, il Ballo delle Stelle con la prima edizione della Gaynor Fairweather Cup

Domenica 1 Luglio 2018 di Maria Serena Patriarca

"Danziamo, danziamo! Altrimenti siamo perduti", soleva ripetere Pina Bausch: e che il ballo possa avere indiscutibili benefici sul fisico e sul morale si poteva riscontrare l'altra sera più che mai, nella lussuosa cornice dell’hotel deluxe a Belsito, in occasione della prima edizione della Gaynor Fairweather Cup. A fare gli onori di casa a 120 selezionati ospiti è proprio la “mitica” Gaynor Fairweather, inglese doc e indiscussa star del panorama internazionale della danza, che detiene un record tutto suo: è infatti stata ben 14 volte campionessa del mondo di danze latino americane. Insieme a lei, e con lei deus ex machina dell’evento c’è il marito Mirko Saccani, considerato attualmente il più grande coreografo proprio di danze latino americane, mentre è il coreografo e ballerino Stefano Oradei, co-organizzatore della kermesse, a presentare la serata di Gala.Presenti, tra gli altri, le star della trasmissione tv “Ballando con le Stelle”), del calibro di Carolyn Smith, Melia, Veera Kinnunen, Maurizio Vescovo, Slavik Kryklyvyy ed Evgeny Smagin. Ai tavoli ci sono posti riservati per altri volti noti di “Ballando con le Stelle”, come Daniel Nilsson, con la sua chioma fluente, Jessica Notaro e Akash Kumar.

Ultimo aggiornamento: 10:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Un film per ricordare Angelo

di Marco Pasqua