Nella notte della Super Luna anche un'eclissi, ma non sarà visibile dall'Italia

Nella notte della Super Luna anche un'eclissi, ma non sarà visibile dall'Italia
di Enzo Vitale
3 Minuti di Lettura
Martedì 25 Maggio 2021, 16:40 - Ultimo aggiornamento: 16:49

La sera di mercoledì 26 maggio occhi puntati al cielo: c'è lo spettacolo della Super Luna. Un evento che ormai richiama migliaia di estimatori in tutto il mondo e che riguarda quel fenomeno che si verifica quando il nostro satellite naturale si trova in prossimità del punto più vicino alla Terra (Perigeo) facendolo apparire più grande e luminoso rispetto al solito. Nella medesima serata ci sarà anche un’eclissi totale della Luna, visibile dall’Oceania e da parti dell’America e dell’Asia, ma non sarà visibile dall’Italia.

Sono diversi gli eventi creati ad hoc per l'occasione, tra questi quello che spicca più di ogni altro è quello organizzato dall'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) con una vera e propria diretta osservativa accompagnati dai ricercatori e dalle ricercatrici che ne studiano i misteri scientifici ancora aperti.

LEGGI ANCHE: Da bianca a rosa, tutti i colori e i nomi della Luna: ecco il perché

L'OSSERVAZIONE IN DIRETTA

Nella sera, dunque, sarà possibile collegarsi ad un link su Youtube per partecipare a questo inconsueto appuntamento con il cielo. In collegamento ci saranno diversi Osservatori italiani «per la prima puntata -dicono gli organizzatori dell'Inaf-  della serie “Il cielo in salotto”, che sarà possibile seguire a partire dalle 21:30 di mercoledì 26 maggio sul canale YouTube dell’Inaf».

LEGGI ANCHE: SuperLuna, il cielo torna a dare spettacolo: tutte le curiosità e come fotografarla

SI SCRIVE LUNA, SI LEGGE MISTERO

Ma dopo il primo sbarco avvenuto nel lontano 1969, cosa sappiamo del nostro satellite naturale che ci accompagna ormai da miliardi di anni? Al quesito risponde Maria Cristina De Sanctis dell’INAF sede di Roma.

«Sebbene così vicina alla Terra -commenta-, la Luna tuttora è molto poco conosciuta: abbiamo campioni di roccia lunare e meteoriti, ma la conoscenza del nostro satellite è limitata”, commenta . “Ad esempio, ancora non abbiamo capito come effettivamente si è formata. Inoltre il sistema Terra-Luna è molto insolito nel panorama degli altri pianeti del Sistema solare e di conseguenza pensiamo ad una formazione in qualche modo molto diversa rispetto a tutti gli altri satelliti. Le ipotesi sono ancora molte e forse solo delle misure con missioni lunari dedicate potranno aiutarci a svelare il mistero della formazione della Luna».

LEGGI ANCHE: Luna, sonda cinese per la prima volta sulla faccia nascosta

Non solo ossservazioni, durante la serata si parlerà anche delle missioni spaziali avvenute e di quelle che verranno e, tempo permettendo -spiegano sempre dall'Inaf-,  saranno trasmesse le osservazioni della Luna dai  telescopi dalle sedi di Padova, Palermo, Roma e Trieste. Tra i diversi appuntamenti da segnalare pure quello del Gruppo astrofili Palidoro. Alle ore 22.30 sarà possibile collegarsi alla pagina facebook del Gruppo Astrofili Palidoro per poter ammirare il nostro satellite attraverso i telescopi dell'associazione direttamente dal proprio PC.

LA LUNA E LA TERRA

Bisogna ricordare che la Luna compie la sua orbita intorno a nostro pianeta in circa 27,32 giorni (mese siderale). La Terra e la Luna orbitano attorno al loro baricentro (centro di massa comune) che si trova a circa 4.600 km dal centro della Terra (circa tre quarti del raggio terrestre).

IL CONCORSO SUPERLUNA CHALLENGE

«In preparazione all’evento -anticipano gli organizzatori dell'Inaf-, Europlanet in collaborazione con l’Istituto di astrofisicaha lanciato il concorso SuperLuna Challenge, invitando il pubblico a immortalare la Luna con fotografie e disegni da condividere sui social usando gli hashtag #SuperLuna, #SuperMoon e #IlCieloInSalotto. In palio una serie di omaggi targati ESA e la possibilità di vedere il proprio capolavoro trasmesso durante la diretta».

enzo.vitale@ilmessaggero.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA