Sotto la superficie di Plutone si nasconde un oceano

Lunedì 20 Maggio 2019

Sotto la superficie ghiacciata del pianeta nano Plutone si nasconde un oceano. Nel Sistema Solare, dunque, l'acqua sembra più abbondante di quanto si possa immaginare: lo stessa scoperta si era fatta per Europa (il quarto satellite di Giove) ed Encelado (il sesto satellite di Saturno). 
A supportare questa tesi, uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Nature Geoscience dal gruppo delle Università giapponesi di Hokkaido, Kobe e Osaka e dell'Istituto di Tecnologia di Tokyo.

LEGGI ANCHE E' morta la mitica Jerrie Cobb, lottò contro la Nasa che non voleva ammettere donne ai test spaziali

Lo studio è frutto di simulazioni al computer basate sui dati raccolti dalla sonda della Nasa New Horizons, che nel 2015 ha scattato le prime immagini ravvicinate di Plutone. Secondo i planetologi giapponesi, l'oceano si troverebbe al di sotto della parte occidentale del bacino a forma di cuore intorno all'equatore, grande come il Texas e chiamato Sputnik Planitia, in corrispondenza del quale la crosta ghiacciata di Plutone è più sottile.
 

 

Secondo gli autori della ricerca, l'oceano di Plutone sarebbe avvolto e protetto da una gabbia di metano gassoso, che fungerebbe da isolante termico tra la sua superficie ghiacciata e il lago sotterraneo, proteggendolo dal congelamento. Per i planetologi giapponesi, lo studio dimostra che «la presenza di oceani sommersi nel Sistema Solare è più comune di quanto si pensasse, rendendo più probabile la presenza di forme di vita». 
 

Ultimo aggiornamento: 17:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma