Vaccino, donna muore dopo Pfizer in Nuova Zelanda: «Aveva altri problemi medici»

Vaccino, donna muore dopo Pfizer in Nuova Zelanda: «Aveva altri problemi medici»
2 Minuti di Lettura
Lunedì 30 Agosto 2021, 09:53 - Ultimo aggiornamento: 09:55

Una donna in Nuova Zelanda è morta dopo avere ricevuto il vaccino anti Covid prodotto dalla casa farmaceutica americana Pfizer: lo riporta la Bbc. Secondo il comitato indipendente neozelandese per il monitoraggio della sicurezza dei vaccini anti coronavirus (il Covid-19 Vaccine Independent Safety Monitoring Board), si tratta del primo decesso nel Paese legato a questo siero.

Zangrillo: «Curare tutti, se capita anche chi ha il Covid». La nuova polemica

Nuova variante Covid scoperta dagli scienziati in Sudafrica: «Ad oggi la più mutata e trasmissibile»

La causa ufficiale della morte non è stata ancora determinata, ma il comitato ha affermato che il decesso della donna è stato causato «probabilmente» da miocardite, ovvero l'infiammazione del muscolo cardiaco, un raro effetto collaterale di questo vaccino.

Il comitato non ha escluso comunque che altri problemi medici possano avere «influenzato» l'esito della vaccinazione. Ulteriori indagini sulla morte della donna sono in corso ed è atteso il parere di un medico legale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA