ROMA

In treno a vapore fino a San Pietro: così la solidarietà festeggia il Giubileo

Giovedì 12 Maggio 2016
Con il treno a vapore da Termini fino in Vaticano. E' l'iniziativa di CasAmica onlus che compie trent'anni nell'anno della Misericordia voluto da Papa Francesco. Trent'anni nei quali ha accolto 70 mila persone tra malati e loro familiari nelle sue case d’accoglienza a Milano.  Nell’occasione del trentannale, che coincide con il Giubileo, CasAmica ha organizzato un treno a vapore degli anni 20, che partirà alle 9.27 am di sabato 21 maggio da stazione Termini con arrivo in Vaticano dopo circa 40 minuti di viaggio. Obbligatoria la prenotazione. 

Grazie al sostegno della Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane, il treno a vapore porterà in Vaticano 500 persone (tra cui i pellegrini della salute) che avranno l’opportunità di attraversare la Porta Santa, riceveranno il saluto e la benedizione di Sua Eminenza Reverendissima il Cardinale Gianfranco Ravasi davanti la Pietà di Michelangelo, potranno visitare i Giardini Vaticani e il Museo di Radio Vaticana, assistere al convegno “La Bellezza salverà il mondo, salviamo la bellezza”, con la partecipazione del Ministro dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini, e del Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura Cardinale Gianfranco Ravasi.

“In occasione dell’anno straordinario della Misericordia con questa iniziativa desideriamo porre all’attenzione del Paese, delle Istituzioni, l’enorme sofferenza e le difficoltà che incontrano oltre 400 mila pellegrini della salute ogni anno in Italia – dichiara Lucia Vedani, fondatrice e presidente CasAmica onlus - costretti a lasciare la propria casa per trasferirsi in un’altra città in cerca di cure mediche d’eccellenza”.

IL PROGRAMMA: Alle ore 9.00 di sabato 21 maggio, il treno della Fondazione Ferrovie dello Stato composto da 6 carrozze del 1928 e trainato da una locomotiva a vapore del 1918, lascerà la Stazione Termini, binario 11, per arrivare alla Stazione di Città del Vaticano dopo circa 40 minuti di viaggio. Una volta arrivati si raggiungerà a piedi la Basilica di San Pietro passando di fronte alla Residenza di Santa Marta e quindi, attraversata la Porta Santa, davanti alla Pietà del Michelangelo i partecipanti riceveranno il saluto e la benedizione di Sua Eminenza Reverendissima il Cardinale Gianfranco Ravasi. A seguire, mentre le famiglie potranno visitare i Giardini Vaticani ed il Museo della Radio Vaticana, si terrà il convegno dal titolo: “La Bellezza salverà il mondo, salviamo la bellezza”, con il Ministro dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini e il Presidente del pontificio Consiglio della Cultura Cardinale Gianfranco Ravasi. Alle ore 14 il rientro alla stazione Termini.

Per prenotare un posto a bordo del treno: 06 70307240.   I numeri di CasAmica: Quest’anno CasAmica celebra 30 anni dall’inizio della sua attività. La sua prima casa, aperta nel 1986, offriva ospitalità alle persone provenienti da ogni parte d’Italia, che arrivavano a Milano per curarsi presso l’Istituto Nazionale dei Tumori e l’Istituto Neurologico Carlo Besta. Oggi è la principale realtà milanese in grado di offrire accoglienza ai malati e ai loro familiari. In 30 anni ha ospitato circa 70 mila ‘migranti della salute’. Il progetto CasAmica Roma: L’Associazione CasAmica da alcuni mesi ha intrapreso la ristrutturazione di un grande immobile nel IX Municipio, a Trigoria. Avrà 25 camere in grado di ospitare fino a 50 persone al giorno. Servirà il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, l’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena, l’Ospedale Sant’Eugenio e le altre strutture sanitarie e in particolare pediatriche della città. I lavori di ristrutturazione dovrebbero concludersi entro l’autunno 2016.
Ultimo aggiornamento: 13 Maggio, 10:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma