CORONAVIRUS

Covid Italia, lo studio: «Circolano cinque varianti del virus. Grande capacità di replicarsi»

Lunedì 26 Ottobre 2020

I dati relativi Covid non smettono di sorprendere. Secondo quanto si apprende da quelli elaborati dalla Task Force sul coronavirus attiva presso il centro di biotecnologie avanzate Ceinge di Napoli, le varianti del virus identificate in Italia sarebbero ben cinque. Ne deriverebbe non solo una minore carica virale rispetto all'inizio dell'anno, ma anche una notevole capacità di replicarsi. 

Covid e influenza, incubo "terza ondata". Pregliasco: «Ospedali a gennaio a rischio collasso»

«Dai dati finora a nostra disposizione, basati su 246 genomi sequenziati da pazienti Covid emerge che esistono cinque varianti», spiega il genetista responsabile della Task Force Massimo Zollo docente dell'università Federico II di Napoli. «Sappiamo che le varianti identificate con le sigle 19A, 19B, 20A, 20B E 20C sono presenti in tutta Italia, si tratta di capire quale sia la loro incidenza nelle Regioni».


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA