COVID

Vaccino, l'allarme dei centri: «Non mancano dosi, ma siringhe di precisione». Ma Arcuri nega

Sabato 23 Gennaio 2021
Vaccino, l'allarme dei centri: «Non mancano dosi, ma siringhe di precisione»

«Non sono le dosi di vaccino Pfizer a mancare, ma le siringhe di precisione». È l'allarme lanciato da centri vaccinali di numerose regioni italiane (tra cui Lombardia, Sicilia, Emilia Romagna), che segnalano per questa settimana il mancato arrivo delle siringhe di precisione (per la Calabria invece il problema è stato riscontrato la settimana precedente) da parte della struttura commissariale per l'Emergenza. Le siringhe di precisione sono necessarie per estrarre dalle fiale la quantità esatta di vaccino per somministrare sei dosi per flacone (e non cinque), come suggerito dall'Aifa, e così colmare il gap causato dal ritardo delle consegne.   Tesi che viene respinta dal governo. «È falso» che siano state mandate ai Centri vaccinali meno siringhe di precisione, affermano infatti gli uffici del Commissario per l'emergenza Domenico Arcuri sottolineando che «in questa settimana si è provveduto a distribuire un numero inferiore di siringhe per la banale ragione che Pfizer ci ha inviato un numero inferiore di fiale di vaccino». Cosa che proseguirà anche la prossima settimana poiché «arriveranno il 20 %per cento di fiale in meno rispetto a quanto comunicato»

LEGGI ANCHE Vaccini, il virologo Silvestri: «Il catastrofismo sulle varianti del virus mina la fiducia nei sieri»

Le siringhe di precisione - secondo quanto riferiscono diversi centri - non sarebbero arrivate questa settimana assieme alle fiale di Pfizer. Le stesse strutture riferiscono che laddove si verifica la carenza si stanno utilizzando «le siringhe per la tubercolina, che non permettono di estrarre sei dosi». In altre regioni, come la Sicilia, dove «fin da gennaio spesso capita che ci siano arrivi errati o non idonei all'estrazione di sei dosi», si utilizzano «quelle ancora in dotazione o le scorte acquistate autonomamente».

LEGGI ANCHE Covid, pressing dei ristoranti sul governo: «Siamo al collasso, tessera vaccinale per riaprire»

Anche in Lombardia il mancato arrivo di siringhe per questa settimana è confermato in diversi centri: «Si stanno comperando autonomamente o si prelevano dalle scorte dei propri ospedali - spiegano -. Nel nostro territorio è un problema generalizzato». E da altri centri aggiungono: «Mentre per i vaccini c'è un calendario, per le siringhe di precisione non sappiamo quante aspettarcene a quando arriveranno».

Ultimo aggiornamento: 17:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA