Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Viaggi dall'estero, dal primo maggio addio al Plf: cos'è il modulo da compilare prima di partire

Viaggi dall'estero, dal primo maggio addio al Plf: cos'è il modulo da compilare prima di partire
1 Minuto di Lettura
Giovedì 28 Aprile 2022, 20:37 - Ultimo aggiornamento: 22:22

Non solo mascherine e Green pass, dal primo maggio addio anche al passenger locator form (plf)Con l'ordinanza di proroga al 31 maggio delle disposizioni per gli arrivi dai Paesi Esteri, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha introdotto un'importante novità che riguarda il passenger locator form: dal 1 maggio non sarà più necessario.

Mascherine, obbligo prorogato fino al 15 giugno per cinema, discoteche e scuole. Stop per ristoranti e posti di lavoro

Passenger Locator Form, cos'è

Il Passenger Locator Form (Plf) era un documento obbligatorio che riguardava tutti i passeggeri in arrivo in Italia introdotto la scorsa estate e da utilizzare insieme al Green Pass. Si trattava di un modulo da mostrare in aeroporto per i viaggi all'interno dell'Unione Europea, in cui bisogna indicare tutte le informazioni necessarie per "localizzare" il viaggiatore in caso di contagio da Covid durante lo spostamento.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA