CORONAVIRUS

Mascherine anti-Coronavirus, le differenze spiegate dal chirurgo: «Altruiste, egoiste o intelligenti»

Martedì 7 Aprile 2020
Altruiste, egoiste e intelligenti: Alessandro Gasbarrini, direttore di Chirurgia vertebrale a indirizzo oncologico e degenerativo dell’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna, spiega così le differenze tra i tre principali tipi di mascherine anti-Coronavirus sul mercato. In un video tutorial diventato virale per la sua semplice efficacia, il medico definisce «altruiste» le mascherine chirurgiche, poiché proteggono gli altri ma non chi le indossa. «Egoiste» le Ffp3 (quelle con la valvola), poiché, all'esatto opposto, proteggono chi le indossa ma non gli altri. Infine, «intelligenti», le Ffp2, poiché proteggono sia chi le indossa sia chi gli sta intorno. «Io però preferisco le chirurgiche, quelle altruiste - conclude il chirurgo - perché se le indossassimo tutti non avremmo problemi». 

LEGGI ANCHE Covid-19, compravano mascherine a 36 cent e le rivendevano a 20 euro: maxi-truffa a Bari Ultimo aggiornamento: 18:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani