Covid, la quarta ondata travolge l'Europa: contagi record in Olanda, tasso positività ai massimi in Slovenia

Per Boris Johnson un lockdown di Natale «non è da escludere»

Covid, la quarta ondata travolge l'Europa: record di contagi in Olanda, tasso positività ai massimi in Slovenia
4 Minuti di Lettura
Lunedì 15 Novembre 2021, 18:20 - Ultimo aggiornamento: 20:27

Cresce la cosiddetta quarta ondata della pandemia Covid. Oggi è stato segnato un nuovo record di nuovi casi in Olanda, ma preoccupano anche le situazioni di Slovenia e Gran Bretagna. Nord, est e ovest del Vecchio Continente sempre più nella morsa del virus.

Olanda: "lockdown leggero" e record di nuovi casi

Nel Paese dei tulipani si è registrato oggi un boom di casi di contagio da Covid. Soltanto nelle ultime 24 ore ci sono stati 19.274 nuovi positivi, il dato è di gran lunga più alto di quello di giovedì scorso quando si sono registrati 3mila casi. Il Paese dallo scorso sabato si trova in "lockdown leggero" con molti locali costretti a osservare orari limitati.

Nella settimana dal 7 al 13 novembre la media dei contagiati nel Paese è salita del 19,2% superando il 18,5% dell'ottobre di un anno fa. Amsterdam è la città con più casi (925), seguita da Rotterdam (468), L'Aia (428), Tilburg (305) e Utrecht (304). Un totale di 39 comuni ha segnalato 100 o più nuove infezioni. Aumentano anche i pazienti ricoverati in ospedale a causa del Covid, +122, per un totale di 1.985, il numero più alto da maggio.

In Slovenia tasso di positività ai massimi

In Slovenia si mantiene alta la curva dei contagi, cresciuta anche durante il fine settimana, quando in genere si effettua un minor numero di tamponi. Da ieri sono stati confermati 1.815 nuovi casi di positività su 3.415 test eseguiti, coin un tasso di positività al 53%.

Secondo l'Istituto nazionale per la salute pubblica (Nijz), le persone attualmente positive al coronavirus sono 42.807, con un'incidenza di casi confermati per 100mila abitanti negli ultimi 14 giorni pari a 2.030, +27 rispetto al giorno precedente, mentre il numero medio di casi confermati negli ultimi sette giorni è 3.224, +76 rispetto a sabato.

Emergenza negli ospedali

Il servizio del ministero della Salute che gestisce i posti letto per il Covid ha informato che tra oggi e domani le strutture ospedaliere apriranno la massima capienza ricettiva, in modo tale da raggiungere un totale di oltre 1.200 posti letto, dei quali 280 destinati alla terapia intensiva. Secondo i dati del governo diffusi domenica, al momento sono 990 i pazienti covid curati negli ospedali, dei quali 227 in terapia intensiva. Per il segretario di Stato del ministero della Salute, Franc Vindišar, l'ostacolo principale rimane la mancanza di personale.

Covid, la quarta ondata spinge i Paesi europei verso nuove restrizioni

Ancora alti i nuovi casi in Gran Bretagna

Sono stati notificati 39.705 nuovi contagi da Covid in Gran Bretagna nelle ultime 24 ore, mentre 47 persone hanno perso la vita per complicanze legate all'infezione. A renderlo noto sono state le autorità sanitarie del Paese, aggiornando a 142.945 il totale dei malati di Covid morti nel Regno Unito dallo scoppio della pandemia.

Diversi i dati forniti dall'Office for National Statistics, secondo il quale in almeno 167mila decessi nel Regno Unito il Covid è stato menzionato sul certificato di morte.

Johnson non esclude un nuovo lockdown

Interrogato direttamente sulla possibilità di un altro lockdown in vista del Natale, il primo ministro Boris Johnson durante una conferenza stampa ha risposto che «per i dati attuali non possiamo escludere nulla».

Lo scorso anno l'inquilino di Downing Street impose restrizioni soltanto a ridosso delle festività natalizie. Oggi è invece apparso di nuovo possibilista su questo fronte, rispetto alle scorse settimane quando aveva categoricamente escluso nuovi lockdown. Gran parte del Servizio sanitario nazionale inglese è infatti sotto una fortissima pressione. Anche per questo Johnson ha sottolineato la necessità di procedere alle somministrazioni della terza dose a tutti i quarantenni.

Covid Italia, bollettino di oggi 15 novembre 2021: 5.144 contagi e 44 morti. Tasso di positività sopra il 2%

© RIPRODUZIONE RISERVATA