Bollettino Covid, oggi 5.057 casi (+798) e 15 morti. Tasso d'incidenza al 2,3% (+0,5%)

Bollettino Covid, oggi 5.057 casi e 15 morti. Tasso d'incidenza al 2,3% (+0,5%)
6 Minuti di Lettura
Giovedì 22 Luglio 2021, 17:10 - Ultimo aggiornamento: 20:11

Covid Italia, il bollettino di oggi 22 luglio 2021Sono 5.057 i nuovi contagi da Covid in Italia (ieri 4.259), secondo i dati del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 15 morti (ieri erano 21) che portano a 127.920 il totale delle vittime da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 219.778 tamponi, con un tasso di positività che sale al 2,3% (ieri 1,8%). In aumento le persone ricoverate in ospedale con sintomi che sono 1.234 (ieri 1.196), con un aumento di 38 persone rispetto a ieri, mentre sono 158 i ricoverati in terapia intensiva (+0 rispetto a ieri), con 12 ingressi nelle ultime 24 ore. Sono 4.119.607 i guariti (+1.483 ) e 54.866 gli attualmente positivi (+3.558). Sono 219.778 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 235.097. Il tasso di positività è dell' 2,3%, in sensibile aumento rispetto all'1,8% di ieriSono 219.778 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 235.097. Il tasso di positività è dell' 2,3%, in sensibile aumento rispetto all'1,8% di ieri.

Green pass, alla messa del Papa solo con la certificazione. Le misure per il viaggio in Slovacchia e Ungheria da Orban

Covid in Italia, bollettino 22 luglio

Sono 513 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Lombardia, a fronte di 33.547 tamponi effettuati che portano il totale complessivo a 12.246.048. Stando ai dati del bollettino quotidiano pubblicato dalla Regione, i ricoveri nelle terapie intensive lombarde sono stabili a 28, mentre nei reparti Covid sono stati registrati tre nuovi pazienti, che portano il totale a 135. Si registra poi un decesso, per un totale di 33.814 dall'inizio della pandemia. A livello territoriale, le province che hanno riscontrato il maggior numero di nuovi casi sono Milano (155 di cui 89 a Milano città), Varese (70), Monza e Brianza (51) e Cremona (44), seguite da Brescia (42), Mantova (42), Como (35), Bergamo (17), Lodi (14), Lecco (12), Pavia (11) e Sondrio (3).

Emilia-Romagna

Continua a crescere il numero di nuovi positivi al Coronavirus in Emilia-Romagna: nelle ultime 24 ore sono 447, su 20.346 tamponi. Per un aumento simile bisogna tornare al 20 maggio. Calano lievemente i ricoveri, ma si registrano due decessi, entrambi under 60: uno a Modena, un uomo di 49 anni e uno a Bologna, una donna di 54. La situazione dei contagi nelle province vede in testa Rimini con 101 nuovi casi; poi Reggio Emilia (69) e Modena (59); seguono Bologna (45+14 dell'Imolese), Piacenza (41). I guariti sono 149 in più, i casi attivi 3.511 (+296), il 95,7% in isolamento a casa. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 12 (-1), 139 quelli negli altri reparti Covid (-2). Alle 15 sono state somministrate complessivamente 4.699.800 dosi di vaccino e 2.091.146 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Viaggi all'estero, Farnesina: rischio sanitario e di costi aggiuntivi

Lombardia

Con 33.547 tamponi effettuati: è di 513 il numero di nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, con una percentuale dell'1,5%, Restano sostanzialmente stabili i ricoveri che sono come ieri 28 in terapia intensiva e 153 negli altri reparti (+3). C'è stato un decesso, che porta il totale da inizio pandemia a 33.814. Per quanto riguarda le Province, sono stati segnalati 155 casi a Milano, di cui 89 in città, 70 a Varese, 51 a Monza, 44 a Cremona, 42 a Brescia e Mantova, 35 a Como, 17 a Bergamo, 14 a Lodi, 12 a Lecco, 11 a Pavia e 3 a Sondrio..

Grecia, allerta viaggi. Farnesina a 400 ragazzi: «Rischio sanitario, fate assicurazione privata»

Toscana

In Toscana sono 505 i nuovi casi Covid (486 confermati con tampone molecolare e 19 da test rapido antigenico), che portano il numero totale a 247.147 dall'inizio dell'emergenza sanitaria da coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 237.329 (96% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 7.773 tamponi molecolari e 4.669 tamponi antigenici rapidi, di questi il 4,1% è risultato positivo. Sono invece 6.337 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l'8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 2.917, +14,4% rispetto a ieri. I ricoverati sono 90 (1 in meno rispetto a ieri), di cui 13 in terapia intensiva (stabili). Oggi si registrano 2 nuovi decessi: 2 donne, con un'età media di 95,5 anni, decedute in provincia di Lucca e di Siena.

Spagna, positivo dopo vacanza a Barcellona: 21enne veneto (non vaccinato) ricoverato in terapia intensiva

Veneto

Continua la corsa del Covid in Veneto: nelle ultime 24 ore si sono registrati 819 nuovi contagi in 24 ore, che si aggiungono ai 457 di ieri e ai 600 l'altro ieri). Il record  è ancora una volta detenuto da Verona con 262 infetti, segue Treviso con 165, Padova con 140, Venezia con 128, Vicenza con 83,Belluno con 21 e Rovigo con 7. E aumentano i ricoveri in area medica: a +15, mentre si registrano due pazienti in meno nelle terapie intensive. Nessun nuovo decesso.

Sicilia

Sono 520 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia a fronte di 13.152 tamponi processati nell'isola. L'incidenza sfiora il 4%. L'isola è sempre terza per i nuovi contagi giornalieri in Italia dopo Lazio e Veneto e tallonata da Lombardia e Toscana. Gli attuali positivi sono 6.603 con un aumento di altri 412 casi. I guariti sono 106 mentre nelle ultime 24 ore si tornano a registrare 2 vittime che portano il totale dei decessi sale, dunque, a 6.021. Sul fronte ospedaliero lieve frenata dei ricoverati che sono adesso 180, cinque in meno rispetto a ieri ma leggero incremento in terapia intensiva che adesso sono 22, due in più. Sul fronte del contagio nelle singole province Catania con 107, Ragusa 103 casi, Caltanissetta 81, Agrigento 72, Trapani 42, Siracusa 38, Palermo 34, Messina 23, Enna 20.

Sardegna

Salgono a 59.236 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 246 nuovi contagi a fronte di 3.774 tamponi eseguiti, con un tasso di positività che sale al 6,5%. Si registra anche un nuovo decesso (1.496 in totale). I ricoveri ospedalieri: 60 pazienti in area medica (+13 rispetto al report precedente) e 4 in terapia intensiva. Attualmente in Sardegna sono 2.441 le persone in isolamento domiciliare e 55.235 i guariti (+7). Sul territorio, dei 59.236 casi positivi complessivamente accertati, 16.123 (+132) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 9.099 (+51) nel Sud Sardegna, 5.273 (+20) a Oristano, 11.000 (+7) a Nuoro, 17.727 (+36) a Sassari.

Calabria

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 58 i nuovi contagi registrati (su 1.998 tamponi effettuati), +95 guariti e 1 morto (per un totale di 1.239 decessi). Il bollettino, inoltre, registra -38 attualmente positivi, -37 in isolamento, -1 ricoverati e, infine, terapie intensive stabili (per un totale di 5).

Campania

Balzo in avanti in 24 ore del tasso di incidenza Covid in Campania, qui calcolato sui soli tamponi molecolari: i nuovi positivi sono 352 su 8.430 test, una percentuale del 4,17 contro il 3,17 di ieri. Il bollettino dell'Unità di crisi segnala anche una nuova vittima e un incremento (+9) dei ricoveri in degenza, a quota 184. L'occupazione delle terapie intensive cala invece di un'unità e si attesta a 12.

 

Puglia

Sono ancora in crescita oggi in Puglia i nuovi casi di Covid19 a fronte di un lievissimo incremento dei test. Per fortuna non si registrano nuovi decessi dopo i cinque di ieri. L'ascesa dei guariti è lenta e pertanto aumentano gli attuali positivi che stanno tornando verso quota 2.000. Crescono leggermente i ricoverati.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA