BOLLETTINO

Covid Italia, bollettino di oggi 20 aprile: 12.074 nuovi casi e 390 morti: Campania (1.750 contagi), Lombardia (1.670) e Puglia (1.180) Giù ricoveri e terapie intensive

Martedì 20 Aprile 2021
Covid Italia, il bollettino del 20 aprile

Covid Italia, il bollettino di oggi 20 aprile. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 12.074 nuovi casi e 390 morti. Ieri i contagi in tutto il Paese erano stati 8.864, 316 i decessiSono 294.045 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 146.728. Il tasso di positività è del 4,1%, in calo rispetto al 6% di ieri (-1,9%). Sono 3.151 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, in calo di 93 unità rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 182 (ieri 141). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 23.255 persone, in calo di 487 rispetto a ieri. Tre le Regioni, più casi in Campania (1.750), Lombardia (1.670) e Puglia (1.180)

Coprifuoco alle 23, riparte la battaglia politica

 

SCARICA QUI IL BOLLETTINO

 

In totale i casi dall'inizio dell'epidemia sono 3.891.063, i morti 117.633. Gli attualmente positivi sono 482.715 (-10.774 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 3.290.715 (+22.453). In isolamento domiciliare ci sono 456.309 persone (-37.180).

 

Veneto

Il Veneto registra 930 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore e 28 decessi. Numeri che aggiornano il totale degli infetti da inizio dell'epidemia a 402.877, e quello delle vittime a 11.139. Lo riferisce il bollettino della Regione. I nuovi positivi rappresentano il 5,2% dei 17.781 tamponi processati ieri. Migliora ancora la situazione dei ricoveri di pazienti Covid: i posti letto occupati oggi sono 1.728 (-31); nei normali reparti medici si trovano 1.481 persone (-14)), nelle terapie intensive 247 (-17). I soggetti attualmente in isolamento sono 25.455 (-1.067).

Campania

Sono 1.750, su 15.885 tamponi molecolari esaminati, i casi positivi al Covid in Campania. 550 persone sono sintomatiche, secondo i dati dell'Unità di crisi della Regione Campania. Il tasso di incidenza, che ieri era del 13,24% perché nel fine settimana il numero dei tamponi molecolari effettuati diminuisce, oggi è tornato all'11,01%. 52 le persone decedute - 32 nelle ultime 48 ore e 20 morti in precedenza ma registrati ieri - ;mentre sono 2.112 le persone guarite. In merito alla situazione degli ospedali, aumenta leggermente il numero dei posti letto occupati nelle terapie intensive, ieri erano 150 ed oggi sono 153. Calano, invece, i posti letto occupati nella degenza: oggi sono 1524 e ieri erano 1536.

 

 

 

 

Toscana

In Toscana sono 644 i nuovi casi di positività al Covid (620 confermati con tampone molecolare e 24 da test rapido antigenico), che portano il numero totale a 217.993 dall'inizio dell'emergenza sanitaria da coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,7% e raggiungono quota 187.011 (85,8% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 11.269 tamponi molecolari e 11.762 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,8% è risultato positivo. Si registrano 28 nuovi decessi: 21 uomini e 7 donne con un'età media di 80,8 anni.

Puglia

Su 13.376 test per l'infezione da Covid-19 sono stati registrati oggi in Puglia 1.180 casi positivi (tasso di positività pari all'8,8% rispetto al 9,5 di ieri). I decessi sono 24 contro i 46 di ieri. I nuovi infetti sono così distribuiti: 267 in provincia di Bari, 159 in provincia di Brindisi, 216 nella provincia BAT, 194 in provincia di Foggia, 128 in provincia di Lecce, 215 in provincia di Taranto, 4 casi di residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti. I 24 decessi sono avvenuti: 10 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 1 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 9 in provincia di Taranto. I casi attualmente positivi sono 49.799.

 

 

 

 

 

Lombardia

Sono 1.670 i nuovi positivi al coronavirus registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore (di cui 72 'debolmente positivì) mentre sono 67 le persone decedute, portando così a 32.386 il numero di morti dall'inizio della pandemia. Lo rende noto la Regione. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 46.901 (di cui 20.864 molecolari e 26.037 antigenici) per un totale di 9.022.749 tamponi, mentre il rapporto positivi/tamponi cala a 3,5%. I pazienti guariti/dimessi sono 693.524 (+2.816), di cui 4.183 dimessi e 689.341 guariti mentre quelli in terapia intensiva scendono a 675 (-33) e i ricoverati non in terapia intensiva aumentano a 4.639 (+16).

 

Marche

Sono 211 i positivi al covid rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche tra le nuove diagnosi: 67 in provincia di Pesaro Urbino (quella dove si trovano 4 Comuni che da domani saranno sottoposti a restrizioni speciali), 46 in quella di Ascoli Piceno, 43 in quella di Macerata, 34 quella di Ancona, 10 in provincia di Fermo e 11 fuori regione. Nelle ultime 24 ore, fa sapere il Servizio Sanità della Regione, «sono stati testati 3.398 tamponi: 1.764 nel percorso nuove diagnosi (di cui 618 nello screening con percorso Antigenico) e 1.634 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 12%)». 

 

Abruzzo

Sono complessivamente 69.650 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 170 nuovi casi (di età compresa tra 4 mesi e 87 anni). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 31, di cui 10 in provincia dell'Aquila, 2 in provincia di Pescara, 9 in provincia di Teramo e 10 in provincia di Chieti. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 8 nuovi casi e sale a 2345 (di età compresa tra 58 e 91 anni.

 



 

Emilia Romagna

Nuovi positivi al coronavirus sotto quota 800 in Emilia-Romagna (740 su 28.134 tamponi) e prosegue il calo dei ricoverati, oggi 89 in meno di ieri: 291 in terapia intensiva (-5) e 2.171 (-84) negli altri reparti Covid. Si contano però altri 27 morti, 16 uomini e 11 donne, età media 80,7 anni. Per il sesto giorno di fila non ci sono decessi in provincia di Piacenza. Dei nuovi positivi, 355 sono asintomatici e l'età media è 39,1 anni; 135 sono stati rilevati nel Modenese, 128 a Bologna, più otto del circondario imolese. I guariti sono 3.032 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 286.311. 

Umbria

Dopo l'incremento registrato lunedì, tornano a scendere i ricoverati Covid negli ospedali dell' Umbria, oggi 247, 16 meno di ieri, 35 dei quali, mono uno, nelle terapie intensive. Il sito della Regione riporta, nell'ultimo giorno, 102 nuovi positivi, 87 guariti e sette morti. Gli attualmente positivi sono ora 3.304, otto in più di ieri. Sono stati analizzati 3.391 tamponi e 4.880 test antigenici. Il tasso di positività è del 1,23 per cento sul totale (ieri 0,96) e del 3 per cento sui soli molecolari (era 2,3).

Piemonte

Cala quasi di 300 il numero dei ricoverati Covid in Piemonte: il bollettino dell'unità di crisi della Regione riporta - 2 rispetto a ieri in terapia intensiva (totale ora a 281), - 292 negli altri reparti (2.753). I decessi sono 31 (4 registrati oggi), i casi positivi 988, con un tasso del 4,4% rispetto ai 22.422 tamponi diagnostici processati (12.152 antigenici); la quota di asintomatici è del 40,2%. Le persone in isolamento domiciliare sono 17.730, i guariti +1.777, gli attualmente positivi 20.764.

 

 

 

Calabria

Tornano a salire, dopo il calo fisiologico del fine settimana, i nuovi contagi in Calabria. Nelle ultime 24 ore ne sono stati individuati 450 con 3.956 tamponi fatti ed un rapporto tamponi-positivi dell'11,37%. Cinque le vittime con il totale da inizio pandemia che sale a 955. Ancora in crescita i ricoveri (+3) in area medica (478) e restano stabili quelli in rianimazione (47). In crescita (+168) anche gli isolati a domicilio mentre i nuovi guariti sono 274 (40.606). I casi attivi passano dai 13.863 di ieri ai 14.034 di oggi (+171).

 

Basilicata

In Basilicata nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 1.614 tamponi molecolari: 149 sono risultati positivi al coronavirus e di questi 144 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime 24 ore sono state registrati cinque decessi con il totale delle vittime lucane salito quindi a 484. Sono 182 le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali però solo dieci in terapia intensiva, sei all'ospedale San Carlo di Potenza e quattro al Madonna delle Grazie di Matera.

Valle d'Aosta

Due decessi e 35 nuovi contagi che portano il totale delle persone affette da Covid 19 in Valle d'Aosta da inizio epidemia a 10.468. I casi positivi attuali sono 921, - 58 rispetto a ieri, di cui 53 ricoverati in ospedale, 12 in terapia intensiva, e 856 in isolamento domiciliare. I dati sono contenuti nel bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. I guariti salgono a 9106, + 91 rispetto a ieri, mentre i tamponi fino ad oggi effettuati sono 108.288, + 718 rispetto a ieri, di cui 21.084 processati con test antigienico rapido. Da inizio epidemia in Valle d'Aosta sono 441 le persone decedute risultate positive al virus.

 

 

 

 

Sardegna

Risale la curva dei contagi in Sardegna. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 271 nuovi casi contro i 199 di ieri, si registrano anche tre decessi (1.321 in tutto). Complessivamente sono 52.013 le positività al Covid-19 accertate nell'Isola dall'inizio dell'emergenza. In totale sono stati eseguiti 1.149.591 tamponi, con un incremento di 3.750 test rispetto al dato precedente. Il tasso di positività sale al 7,2%.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.067 tamponi molecolari sono stati rilevati 227 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,48%. Sono inoltre 3.122 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 50 casi (1,6%). I decessi registrati sono 6 a cui si somma uno pregresso, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 51 così come si riducono quelli in altri reparti che risultano essere 344. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Trentino

Ci sono 4 nuovi decessi per Covid in Trentino: si tratta di 2 donne e di 2 uomini, età media 84 anni circa. Il bollettino dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari riferisce che al momento risultano ricoverati negli ospedali 149 pazienti, di cui 30 in rianimazione (2 in più di ieri). Le dimissioni ieri sono state esattamente il doppio rispetto ai nuovi ricoveri (18 contro 9).

Ultimo aggiornamento: 21 Aprile, 00:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA