Ilary parla poco e Balalaika vola

Sabato 7 Luglio 2018 di Marco Castoro
6
Ilary Blasi e Paola Ferrari
Ilary Blasi è tornata. Un po' più guardinga. Ha giocato in difesa, lasciando la palla agli altri giocatori e Balalaika è andata bene negli ascolti. Quindi niente fuga per la delusione. Un bel 19% di share che ribalta i dati da flop del periodo precedente, una settimana che ha messo in luce il Tiki Taka Russia con Pierluigi Pardo, autentico mattatore mondiale.

Del resto scegliere Ilary come conduttrice di un programma sportivo significa rischiare di mandarla al massacro. Eppure - Pardo a parte – a Mediaset ci sono conduttori sportivi come Sandro Sabatini, Giorgia Rossi (che sta andando benissimo al pomeriggio) e Mikaela Calcagno, parcheggiata a Sport Mediaset.

Come presenza femminile a Balalaika c'è già Belen che fa la sua parte. Nicola Savino è bravo, ma gli affiancano sempre una spalla, forse perché genera confusione. La Gialappa's è un po' scarica. Per fortuna che Ciccio Graziani e Ciro Ferrara riescono a infiammare i pareri dei calciofili. Gli ascolti sono risaliti e quindi si respira una boccata di ossigeno. Comunque vedere Ilary defilata e fare domande preparate dagli autori non è il massimo della spontaneità. Ma qualcosa bisognava fare per invertire la rotta degli ascolti.

L'assenza della conduttrice alla ripresa di Balalaika, perché in vacanza a Mykonos, ha scatenato i commenti sui social. Tra le più severe con la Signora Totti sicuramente Paola Ferrari che anche in passato non ha mai risparmiato frecciatine alla collega conduttrice.

«Ma dov’è Ilary? In vacanza? Dopo 4 giorni di stop del programma! Io facevo 35 giorni senza respirare! Condurre il Mondiale è un onore non un onere», ha commentato Paola Ferrari in un post su Fb. La giornalista di RaiSport aveva punzecchiato Balalaika anche dopo la prima puntata quando si chiacchierava a vanvera a scapito dei momenti calcistici salienti, tipo gli occhi strizzati di Cristiano Ronaldo prima di calciare la punizione-gol contro la Spagna.  © RIPRODUZIONE RISERVATA