26 settembre 1994 A Roma, le Confederazioni sindacali bocciano la proposta di riforma pensionistica

Mercoledì 26 Settembre 2018 di Enrico Gregori
A Roma, le Confederazioni sindacali bocciano la proposta di riforma pensionistica preparata dal governo come "inaccettabile, iniqua, inefficace". La riforma prevede l’innalzamento dell’età pensionabile e il drastico ridimensionamento di pensioni anticipate e di anzianità. Dal giorno successivo, iniziano agitazioni nelle principali città per ottenere il ritiro del progetto.
Coin la riforma Dini 1995 si passa dal sistema retributivo a quello contributivo (l'assegno si calcola sulla base di quando versato durante la carriera lavorativa) per quanti abbiano iniziato a lavorare dal primo gennaio 1996. Compare la soglia minima dell'età anagrafica da abbinare ai 35 anni di contribuzione per avere la pensione di anzianità. 
  Ultimo aggiornamento: 00:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA