Quando il sabato era l’Epoca e i nostri primi film al “Ciak”

Venerdì 24 Agosto 2018 di Veronica Cursi
Ragazzi di Roma nord, in fondo, lo si è per sempre. Anche se i capelli oggi sono brizzolati e al posto della polo tocca indossare giacca, cravatta e responsabilità. Chi tra di voi, ex adolescenti degli anni ‘90, non ricorda quei pomeriggi infiniti a consumare i marciapiedi di piazza Euclide? O i sabato pomeriggio a ballare all’Epoca e al Joy? Corsi e ricorsi storici da raccontare a figli e nipoti. Tanto che su Fb è nato un gruppo dedicato proprio ai nostalgici romanordisti agée: si chiama “I Ragazzi di Roma nord”, (o meglio gli ex ragazzi) e ripercorre i luoghi storici in cui ci si andava a divertire prima che nascessero microcar e smartphone, quando le ragazze portavano spalline e permanente e i social (udite, udite) ancora non esistevano. Quando a maggio si marinava la scuola per andare a vedere gli Internazionali di Tennis. E chi non ricorda i film al Ciak sulla Cassia? Uno dei primi cinema nati in quella zona che oggi non esiste più. E come non citare un cimelio di Roma Nord: da “Giorgione” lo “zozzone” di Corso Francia, icona delle notti che furono. E le serate allo Chalet, il Foro Italico, lo Stadio dei Marmi, il Big Gym. Era l’epoca di piazza Giochi, piazza Euclide, delle domeniche al Parnaso o da Mastino a Fregene. Era, appunto, tutta un’altra epoca. 

veronica.cursi@ilmessaggero.it © RIPRODUZIONE RISERVATA