Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, il Comune studia il nuovo regolamento per proteggere cani e gatti: ci sarà un limite agli animali in casa

Roma, il Comune studia il nuovo regolamento per proteggere cani e gatti: ci sarà un limite agli animali in casa
di Marco Pasqua
2 Minuti di Lettura
Martedì 20 Settembre 2022, 20:55

L'ultimo regolamento per la tutela degli animali è datato 2005: venne approvato all'unanimità dall'Aula Giulio Cesare, il 24 ottobre, per entrare in vigore il 9 novembre. Il sindaco era Walter Veltroni. E adesso la giunta Gualtieri sta pensando di varare una nuova versione di questo importante documento, fondamentale per garantire il benessere degli animali che vivono nelle case dei romani. Un documento che dovrà stare al passo con i tempi. Ecco, quindi, che tra le novità in arrivo potrebbe esserci la nascita di un comitato etico per il fine vita degli animali. Non solo. Sulla scorta di alcune esperienze negative, legate a fatti di cronaca - basti pensare alla cosiddetta serial killer dei gatti, cui è stato impedito di possedere dei mici - il Comune vuole introdurre delle restrizioni per le persone che ospitano in casa troppi cani o gatti (o animali di altro genere). Questo per evitare il fenomeno dei cosiddetti accumulatori seriali animali. Per adesso sono solo ipotesi, tutte da approfondire dopo le elezioni. E' allora, infatti, che in commissione inizieranno le audizioni con tutte le associazioni animaliste, che saranno chiamate a dare un contributo fondamentale per stilare questo regolamento aggiornato.

marco.pasqua@ilmessaggero.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA